La madre sta male, a 4 anni le salva la vita chiamando i soccorsi

La piccola, che aveva appreso dalla mamma come chiedere aiuto in caso di emergenza, ha eseguito le istruzioni per filo e per segno, riuscendo a salvarla.

Pubblicato da Redazione Martedì 4 dicembre 2018

Bambino di 5 anni salva la vita al padre svenuto chiamando l'ambulanza

Eroina a soli 4 anni, capace di salvare la vita alla sua mamma colta da malore chiamando i soccorsi: è successo nel Regno Unito, e la piccola Kaitlyn è diventata una star.

La bimba ha dimostrato coraggio e grande sangue freddo, dopo aver capito che la madre stava male: ha chiamato un’ambulanza, restando al suo fianco sino all’arrivo dei sanitari.

Il centralino per le emergenze ha registrato la sua vocina, flebile ma determinata: “Mamma sta male, devo badare a lei“.

Al telefono, un operatore le ha spiegato come comportarsi in attesa dei soccorritori, ma sarebbe sembrato chiaro che sapesse esattamente cosa fare per rendersi utile in caso di urgenza.

A insegnarle come chiedere aiuto è stata proprio la sua mamma, che oggi può dire di essere stata salvata dalla sua bimba e raccontare a tutti il suo caso straordinario. 

Bambina di 3 anni salva la mamma chiamando i soccorsi dal cellulare della donna

Quando Miranda Craig è svenuta mentre stava lavando i piatti nella sua casa in Texas, la figlia di 3 anni Dorothy sapeva esattamente cosa fare: chiamare i soccorsi dal cellulare della mamma.
La piccola ha chiamato il 911 e, con il fratellino di 5 mesi che piangeva in sottofondo, ha detto il suo nome e quello della sua mamma, riferendo che la donna si trovava “per terra”.
Gli agenti di polizia hanno rintracciato la telefonata e hanno trovato la famiglia andando porta a porta.
Miranda, che soffre di narcolessia, ha insegnato a Dorothy a chiamare il 911 quando la figlia era molto piccola: “L’ha già fatto due volte”, ha dichiarato la donna, “è la mia piccola eroina”.

Bambino di 5 anni chiama l’ambulanza e salva la vita al papà in coma

Un altro caso molto simile era successo poco tempo prima: un bambino di appena 5 anni, dinanzi al padre in stato di incoscienza, non si è fatto travolgere dal panico, ha preso il telefono e ha chiamato i soccorsi. E’ riuscito a guidare l’ambulanza sino alla sua abitazione. ‘Pronto! Mi sa che papà è morto’, ha detto ai soccorritori al telefono poco prima delle 23 di domenica sera. L’incredibile vicenda è accaduta a Glos-la-Ferriere, in Normandia.

Secondo quanto riportato dai media francesi, ‘il piccolo che era solo in casa con il padre, 44 anni, separato, ha avuto la prontezza di telefonare al 17’, il corrispettivo del nostro 118. Gli operatori hanno tenuto il bambino al telefono per tutto il tempo del tragitto, per farsi dare quanti più riferimenti possibili, per poter individuare la sua casa. Il piccolo eroe non conoscendo il suo indirizzo preciso, ha indicato il nome del paesino e poi ha aggiunto: ‘Siamo alla terza casa’.

Le Forze dell’Ordine che hanno collaborato nell’operazione con i medici del pronto soccorso, hanno detto al bambino di farsi notare agitando le mani fuori dalla porta di casa, non appena avesse sentito le sirene delle ambulanze. Una volta individuato l’edificio, il padre è stato subito soccorso: si trovava in stato di coma diabetico. Il bambino è affidato ora alle cure della madre.