Bambina di 9 anni coinvolta in una sparatoria muore mentre aspettava la mamma in macchina

La piccola Saniyah è una vittima innocente rimasta uccisa in uno scontro a fuoco tra due gang rivali

Pubblicato da Redazione Venerdì 22 giugno 2018

sparatoria 2 bambine ferite
Saniyah Nicholson era una bambina di 9 anni che stava aspettando pazientemente in auto il ritorno della madre, in compagnia della sorella maggiorenne.
Lei non era nel posto sbagliato, era dove sarebbe dovuta essere: con la sua famiglia.
Ma sfortunatamente nello stesso luogo c’era qualcuno che non avrebbe dovuto esserci, qualcuno intenzionato a uccidere che si è preso la sua giovane vita.
La mamma era scesa dalla macchina per andare prendere il fratello 14enne di Saniyah dopo una lezione di boxe.
Proprio in quel momento, due gang rivali hanno cominciato a spararsi tra di loro, e la bimba di 9 anni è finita in mezzo al fuoco incrociato.
La piccola è stata colpita alla testa e a nulla è servita la corsa in ospedale, dove Saniyah è deceduta. La sorella maggiore non ha riportato nessuna ferita.
Le autorità sono alla ricerca di due uomini incappucciati ritenuti responsabili della sparatoria che sono stati ripresi dalle telecamere a circuito chiuso presenti nella zona.