Toro - Oroscopo del mese

Oroscopo del mese di Giugno 2020

Toro

Sarà un mese estremamente positivo per te, cara amica del Toro. E’ giunto il momento di prendere decisioni importanti per il tuo futuro: punta in alto, non c’è nulla che non riuscirai ad ottenere!

Amore
Ti sentirai molto romantica nelle prossime settimane e questo renderà la tua relazione ancora più dolce e divertente. Sarai dell’umore giusto per fare progetti con il partner e per fare il primo passo verso la loro realizzazione.

Lavoro
ù Questo mese potrebbe nascondere qualche insidia in campo professionale, ma con la tua esperienza riuscirai ad individuare e disinnescare i problemi prima ancora che emergano. La tua abilità sarà notata da una persona che conta molto.

Salute
La tua salute sarà ottima in questo mese di giugno: riuscirai a trovare il giusto equilibrio tra la tua vita personale e professionale, con effetti positivi sullo stress e di conseguenza sul tuo benessere fisico e mentale.

Segno zodiacale

Il Toro è il simbolo della passione. I nati dal 21 aprile al 20 maggio vivono ogni cosa come una sfida e soprattutto una vittoria da portare a casa. È un segno che pensa molto a piaceri del corpo e a quelli del portafoglio.
Il Toro è un pantofolaio. Ama stare a casa, ha un forte senso della famiglia e adora, quando non lavora, riunirla attorno al focolare. Ha bisogno di giocare e di molto contatto fisico. Da bambino è il classico coccolone, da adulto gli resterà quest’anima un po’ infantile, ma la manifesterà solo con le persone più intime.

Caratteristiche del segno
La “buona vita”, in tutti i suoi aspetti, è il paradiso in terra per i nati sotto il segno del Toro, soprattutto se sono artisti o artefici della propria fortuna. Il Toro, nonostante la dolcezza, è un segno difficile: è deciso, testardo, caparbio. Se si mette in testa una cosa, è difficile fargli cambiare idea. Questa è anche una delle sue grandi virtù, perché non si arrende mai e se ha un sogno fa di tutto per conseguirlo.

Il segno del Toro è regolato dal pianeta Venere, la dea della bellezza e dell’amore. I nati sotto il segno del Toro sono vanitosi, un po’ permalosi e amanti di tutto ciò che è bello. È vero quindi che sono dei gran lavoratori e che ci tengono al guadagno, ma adorano spendere in modo sconsiderato.

Elemento

L’elemento associato al Toro è la Terra, che regala a questo segno concretezza e praticità. Non amano nessun programma insolito e tutto deve essere pianificato a differenza che per i segni di Fuoco, come l’Ariete, che amano l’avventura.

Pietra e colore fortunato
Il segno del Toro è protetto dalla dea dell’amore e della bellezza Venere (Afrodite per i Greci): il suo colore fortunato è dunque il verde, il colore della dea, così come la pietra portafortuna è lo smeraldo; indossare questo colore aiuterà dunque i nati sotto questo segno a convogliare verso di sé le energie positive.

Metallo e giorno fortunato
Il metallo legato al segno del Toro è il rame, anch’esso consacrato alla dea Venere a causa della sua lucentezza; nell’antichità era utilizzato per fabbricare specchi, oggetti cari alla divinità della bellezza.
Il giorno fortunato del segno del Toro è ovviamente il giorno legato a Venere, il venerdì.

Affinità di coppia

L’affinità di coppia migliore si riscontra con i nati della Vergine, con i quali si prospetta un amore fortissimo e a prima vista; molto bene anche con il Cancro, con il quale i Torelli condividono l’attaccamento alla famiglia, e con lo stesso Toro, nonostante la possibilità di qualche dissapore legato alla gelosia. Non male nemmeno con Scorpione, Leone e Ariete, segni piuttosto affini per caratteristiche, e con la Bilancia, un caso al contrario di opposti che si attraggono. Non risultano favorevoli invece le unioni con persone nate sotto il segno dei Gemelli, che hanno tratti distintivi che decisamente mal si combinano con quelli dei nati del Toro.

Sono nati sotto il segno del Toro…
Tra i personaggi famosi nati sotto il segno del Toro ricordiamo gli atotri George Clooney, Al Pacino e Audrey Hepburn, i cantanti Bono Vox e Laura Pausini, i grandi della letterarura William Shakespeare e Charlotte Bronte e l’imperatore romano Marco Aurelio.

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Pourfemme, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.