It's a chicken thing

Manuela Mazzocchi è una più o meno sui trenta, più o meno bionda, più o meno milanese. Scrive testi per programmi radiofonici, inventa pubblicità, e sta cercando di tirare fuori un libro dal cassetto. Ha anche un lavoro che riesce a spiegare in famiglia, se non altro per evitare di rispondere ai parenti che le chiedono “Ti sei fidanzata?”, organizza eventi ed è un addetto stampa. Ha un blog: It’s a Chiken thing.

Ragione e Sentimento nell’era dei social network

Ragione e Sentimento nell’era dei social network

Tempi duri per le adepte di Jane Austen e Charlotte Bronte. Il romanticismo è morto..o almeno non ha ancora un profilo su Facebook! Il progresso domina la nostra, già precaria, vita sentimentale? Non sia mai! Accettiamo la sfida, barcolliamo ma non molliamo!

Natale con i tuoi

Natale con i tuoi

Il Natale quando arriva, arriva nessuno può sottrarsi. L'analisi della festa più attesa dell'anno fatta dalla nostra Bridget Jones, single incallita che odia le feste e sogna il principe azzurro. Da non perdere!

Una di noi

Una di noi

Marylin, una donna unica, meravigliosa, normale. Una donna che come tante ha conosciuto bellezza e amore, ma anche sfortuna e morte. Marylin, una di noi appunto.

Dimmi cosa cerchi e ti dirò…Dimmi cosa cerchi

Dimmi cosa cerchi e ti dirò…Dimmi cosa cerchi

Cosa cercano le donne in un uomo? Tutto e il contrario di tutto. Sognamo l'uomo perfetto ma ci innamoriamo sempre di quello sbagliato. Ecco i consigli della nostra Manuela Mazzocchi per fare una giusta selezione.

DU (GUST)IS MEIL CHE UAN?

DU (GUST)IS MEIL CHE UAN?

L'amore è una cosa strana che ci fa compiere azioni ridicole agli occhi degli altri. Manuela Mazzocchi ci spiega come algi occhi di una single convinta i giochini d'amore possano sembrare ridicoli.

EURO 2012: quello che solo una donna può dirvi

EURO 2012: quello che solo una donna può dirvi

Le donne sono sempre considerate delle incompetenti in fatto di calcio ma in realtà ne sanno molto di più. Vanno aldilà delle apparenze e apprezzano bel altro. Ecco una divertente guida del calcio visto dalle donne.

I Maya erano femmine

I Maya erano femmine

Erano femmine perché vedevano cose che succedevano solo nella loro mente e le tramandavano ai posteri. Fissati con la fine del mondo e quelle storie li, con la stessa determinazione con cui le femmine di oggi si sono accanite con l’anima gemella e i due cuori e una capanna.

Quattro matrimoni e un addominale

Quattro matrimoni e un addominale

Sono tantissimi i modi in cui il matriomnio può essere vissuto dalla sposa, dalla damigella, dal testimone, dagli invitati. Eccone alcuni divertenti, ma anche sfortunati in cui non vorremmo mai viverlo.

Io Tarzan. Tu Jane

Io Tarzan. Tu Jane

L'uomo perfetto non esiste, ma esiste quello che più si avvicina al Principe azzurro. Le donne lo sanno bene e non si aspettano la perfezione, ma un uomo che le capisca e le ami per quello che sono.

Dating _ Appuntamentare

Dating _ Appuntamentare

Uomini e donne. Due mondi così diversi, eppure così vicini. Ecco una situazione tipo in cui i due generi si incontrano e scontrano: il primo appuntamento (ma anche quelli successivi) visti da lui e da lei.

Voce del verbo DIETARE

Voce del verbo DIETARE

Arriva la primavera e come ogni anno la prova costumeè alle porte. Noi donne le proveremo tutte anche quest'anno: le diete, lo sport, i sacrifici.. per poi accorgerci che c'è qualcuno che ci ama così come siamo.

Nel nome del Padre (single)

Nel nome del Padre (single)

I papà single sono dei gran latin lover. Senza saperlo, conquistano tutte quelle donnine che si fanno abbindolare da uno zainetto delle Winx alle spalle o da un passeggino al parco.

La sindrome del GU

La sindrome del GU

La sindrone del GU. Poche donne la conoscono, ma quasi tutte le sono affette. Salivazione azzerata e suoni improbabili quando si trovano di fronte all'uomo dei sogni.

PIUMone di struzzo

PIUMone di struzzo

Cambiare il piumone è una delle cose più difficili e allo stesso tempo più belle della vita di coppia. Eppure può allo stesso tempo diventare una delle cose più tristi da fare da sole.

Perché odio la festa delle donne

Perché odio la festa delle donne

Esistono tanti buoni motivi per odiare la Festa delle donne. Tra tutti uno: lo spogliarellista. Unico uomo presente la sera dell'8 marzo, pieno di olio e super muscoloso bravo solo a strusciarsi sulle donne che urlano "Nudo nudo".

Pagina 1 di 2