Eutanasia

Eutanasia legale, Davide Trentini come Dj Fabo va a morire in Svizzera: a quando la legge?

Eutanasia legale, Davide Trentini come Dj Fabo va a morire in Svizzera: a quando la legge?

Davide Trentini, 53enne toscano e da 26 malato di Sclerosi multipla, ha deciso di morire attuando l'eutanasia in Svizzera. Ad accompagnarlo Mina Welby, moglie di Piergiorgio e membro dell'Associazione Luigi Coscioni insieme a Marco Cappato. L'uomo desiderava porre fine alla sua esistenza troppo dolorosa. E' morto questa mattina alle 9 in una clinica svizzera.

Dj Fabo, la preghiera di addio a Milano: Ma non sarà un funerale

Dj Fabo, la preghiera di addio a Milano: Ma non sarà un funerale

Oggi alle 19 si svolgerà la cerimonia e la preghiera per l'ultimo saluto a Fabo, il 40enne tetraplegico che ha praticato il suicidio assistito in una clinica svizzera lo scorso 27 febbraio. Verrà fatto nella parrocchia di Sant'Ildefonso a Milano, come ha volto la mamma di Fabiano. Non è un vero e proprio funerale, ma una cerimonia laica. L'apertura della Curia è stata però apprezzata sia dai familiari che da parte di Cappato, il leader dell'Associazione Luca Coscioni che ha accompagnato Fabo in Svizzera e che ora per questo è indagato.

Eutanasia in Europa, aiuta l’amica a morire: denunciata in Irlanda

Eutanasia in Europa, aiuta l’amica a morire: denunciata in Irlanda

Gail O'Rorke è la 45enne prima donna irlandese ad essere denunciata per aver aiutato la migliore amica a compiere il suicidio assistito. Ha avuto problemi con la giustizia, proprio come Marco Cappato. Ma ha pubblicato un libro "Crime or Compassion” in cui non si dice pentita e che se tornasse indietro, aiuterebbe di nuovo l'amica ad alleviare la sua sofferenza. L'amica si chiamava Bernadette, era affetta da sclerosi multipla ed è morta nella clinica svizzere Dignitas, dove ha praticato il suicidio assistito Dj Fabo.

Dj Fabo è morto in una clinica svizzera: “Sollevato da un inferno di dolore”

Dj Fabo è morto in una clinica svizzera: “Sollevato da un inferno di dolore”

Dj Fabo , il 40enne rimasto cieco e tetraplegico dopo un grave incidente stradale, è morto stamani in una clinica svizzera. Ha scelto l’eutanasia che stava chiedendo da mesi. A dare l’annuncio è stato Marco Cappato, l’esponente radicale che ha accompagnato Fabo, tramite Twitter. L’ultimo messaggio prima di morire del dj è stato toccante: “Sono finalmente arrivato in Svizzera e ci sono arrivato, purtroppo, con le mie forze e non con l’aiuto del mio Stato. Volevo ringraziare una persona che ha potuto sollevarmi da questo inferno di dolore. Questa persona si chiama Marco Cappato e lo ringrazierò fino alla morte". Cappato ora rischia fino a 12 anni di carcere.

Pagina 1 di 2