Torta Pasqualina

Torta Pasqualina

Foto Shutterstock | Geshas

  • facile
  • 1 ora e 30 minuti
  • 8 Persone
  • 346/porzione

La ricetta tradizionale della Torta Pasqualina originale è tipica della tradizione culinaria ligure e si prepara a Pasqua, come si evince dal nome. Si tratta di una torta salata che si compone di vari strati di una sfoglia di pasta che racchiudono un delizioso ripieno a base di verdura, generalmente spinaci o bietoline, uova e formaggio cremoso, la prescinseua, che però non si trova dappertutto, dunque si sostituisce con ricotta. La torta pasqualina può essere proposta come antipasto o come piatto unico. Questa torta salata è ideale anche per le gite fuori porta del giorno di Pasquetta. Infatti, la torta pasqualina può essere preparata in anticipo e gustata anche a temperatura ambiente. Se non avete voglia di preparare la sfoglia potete usare la pasta sfoglia o la pasta brisè già pronta.

Ingredienti

  • Cipolla 1 piccola
  • Noce moscata un pizzico
  • Maggiorana fresca 3 rametti
  • parmigiano reggiano 180 gr
  • Ricotta 500 gr
  • Uova 12
  • Spinaci o bietoline 1,5 kg
  • Olio extravergine d'oliva 25 gr per il ripieno, 35 gr per l'impasto
  • Farina 00 600 gr
  • Acqua 320 ml
  • Sale e pepe qb

Preparazione

  1. Iniziate la ricetta della torta pasqualina dall'impasto. In una ciotola versate la farina, un pizzico di sale, l'olio e l'acqua e cominciate a impastare, quando l'impasto sarà incordato trasferitelo su un piano di lavoro e continuate a impastare fino a ottenere una palla liscia.

  2. Dividete l'impasto in 4 parti, due delle quali un po' più grandi. Copritele con un canovaccio e fate riposare per circa un'ora a temperatura ambiente.

  3. Nel frattempo preparate la verdura. Fate appassire gli spianaci o le bietole in una padella insieme a un po’ d’olio e alla cipolla tritata e poi salate e pepate a piacere. Una volta pronta, sminuzzate la verdura e versatela in una ciotola. Aggiungete alle verdure 2 uova, 50 gr di formaggio grattugiato, la maggiorana tritata, il sale e il pepe. Amalgamate bene gli ingredienti.

  4. In una ciotola a parte versate la ricotta, 3 uova, 80 gr di formaggio, un po’ di noce moscata e un pizzico di sale. Mescolate bene il tutto in modo da ottenere un composto piuttosto cremoso.

  5. A questo punto riprendete le palle di impasto e stendetele sottili con un mattarello. Prendete una tortiera del diametro di 30 cm e disponete una delle due sfoglie più grandi facendola aderire anche ai bordi e lasciando che parte della sfoglia fuoriesca. Spennellate con olio.

  6. Ripetete la stessa operazione con il secondo strato usando la sfoglia più grande. Ricordate di conferire alla sfoglia uno spessore sottilissimo e di spennellarla con un po’ d’olio.

  7. Versate poi il composto di verdure livellandolo per bene e poi realizzate un altro strato con la crema di ricotta. Con un cucchiaio realizzate 7 piccole conche e al loro interno versate 7 tuorli facendo attenzione a non romperli. Sbattete leggermente anche i bianchi dell’uovo e versateli sullo strato di ricotta.

  8. Continuate la preparazione della torta Pasqualina spolverizzando il tutto con il parmigiano rimasto e richiudete con un altri due strati di impasto tirato sottilissimo, premendo bene per far aderire la pasta..

  9. Anche in questo caso spennellate i due strati con un po’ d’olio. Ripiegate la pasta in eccesso dai bordi e della torta realizzate una sorta di cordoncino per sigillare il tutto. Infine, spennellate la sfoglia con un altro po’ di olio e infornate in forno già caldo a 180 gradi per circa 40-45 minuti.

  10. Infine fate intiepidire la vostra torta pasqualina prima di sformarla e servirla a fette, è ottima anche fredda.

Varianti della ricetta della torta pasqualina

Torta pasqualina

Foto Pixabay | MaxG

La ricetta della torta pasqualina, come detto prima, può essere realizzata anche con la pasta sfoglia o la pasta brisè, se non avete tempo e voglia di realizzare l’impasto e di tirarlo con il matterello in sfoglie sottilissime. Anche il ripieno può variare, infatti c’è chi non ama gli spinaci o le bietole e apprezza invece la variante della torta pasqualina con i carciofi. Per realizzarla bollite i carciofi, passateli in padella come indicato nella ricetta principale sostituendoli agli spinaci. Noi vi consigliamo di consumare la torta pasqualina dopo averla fatta riposare, a temperatura ambiente.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.