Gelato alla vaniglia

gelato alla vaniglia classico

  • facile
  • 3 ore
  • 4 Persone
  • 352/porzione

gelato alla vaniglia classico Il gelato classico alla vaniglia è un gusto buono e goloso che si può gustare da solo oppure come base per fare tante altre ricette. La ricetta del gelato casalingo è preziosa ed ognuna di noi dovrebbe provare almeno una volta a cimentarsi in questa preparazione, io una volta che ho iniziato sono entrata nel tunnel, ormai il gelato in vaschetta a casa mia non entra più, quello casalingo è troppo più buono! Una ricetta estiva deliziosa che è davvero ottima e rinfrescante per serate passate in compagnia di ospiti dal palato fine.

Ingredienti

  • latte 250 ml
  • tuorli 3
  • zucchero 60 gr
  • maizena 1 cucchiaino
  • panna fresca 200 ml
  • vaniglia 1 stecca

Preparazione

  1. Mettete il latte in una pentola e aggiungete i semini della vaniglia, portate a ebollizione e poi spegnete il fuoco, coprite la pentola e lasciate in infusione per 15 minuti. Poi filtrate il latte e portatelo di nuovo a ebollizione.

  2. Nel frattempo sbattete insieme i tuorli con lo zucchero e la maizena fino ad avere un composto gonfio e spumoso, versate questa crema nel latte caldo, mescolate bene e poi fatela addensare a fuoco dolce. Togliete dal fuoco e fate raffreddare a temperatura ambiente, poi mettete il contenitore in frigo.

  3. Montate la panna e mescolatela con la crema, poi versate il tutto nella gelatiera per 40 minuti.

Consigli

Servite il gelato con la frutta fresca. Gelato alla vaniglia senza uova Una ricetta deliziosa quella del gelato alla vaniglia senza uova che si prepara come una gustosa crema ed è dedicato a chi non ama quel retrogusto particolare che danno i tuorli. Ecco gli ingredienti: 250 gr panna fresca, 250 cc di latte intero, 100 gr di zucchero, 1 cucchiaino di essenza di vaniglia e 1 pizzico di sale. Occorre versare prima il latte poi aggiungere l’essenza di vaniglia e lo zucchero preparato separatamente in soluzione sciropposa (fredda)e mescolare. Continuare a mescolare aggiungendo la panna, tenendo presente che per evitare la formazione di grumi è opportuno lavorarla prima con un po’ di zucchero, oppure incorporarla a parte in una piccola quantità (1/6 circa) del preparato. La vaniglia La vaniglia è un frutto molto profumato e dall’aroma decisamente forte. Si ricava dai bacelli di questa pianta. I bacelli si possono anche acquistare per estrarre l’aroma alla vaniglia. Molto usata soprattutto in cucina per aromatizzare i dolci, la vaniglia è un’essenza delicata che non ha valori nutritivi ma proprietà astringenti e afrodisiache.  

Parole di Serena Vasta

Serena Vasta è stata collaboratrice di Pourfemme e di Buttalapasta dal 2008 al 2019, occupandosi principalmente di tematiche relative alla cucina e alla casa, con qualche incursione nella salute e benessere.