Zio pedofilo abusava dei nipoti: condannato a 8 anni di carcere

L'uomo ha preso un anno di detenzione in più rispetto a quelli richiesti dal pm titolare dell'indagine

Pubblicato da Beatrice Elerdini Martedì 9 ottobre 2018

Zio pedofilo abusava dei nipoti: condannato a 8 anni di carcere
Foto: Pixabay

E’ stato ritenuto responsabile del reato di abuso sessuale su due nipoti e ora dovrà scontare 8 anni di carcere. E’ la condanna che è stata inflitta allo zio di due bambini, un maschio e una femmina, figli del fratello. Il giudice ha deciso di aumentare la pena di un anno rispetto a quanto aveva deciso il pm Elena Cosentino, titolare dell’indagine.

Lo zio, incarcerato nel settembre del 2017 per violenza sessuale su minori, era un paramedico operante sul territorio romano. Era solito andare a trovare i piccoli di suo fratello, quando tornava nella provincia di Salerno. Approfittando della fiducia che la famiglia nutriva per lui abusava dei nipotini.

Non solo, sul cellulare dell’uomo, gli agenti di Polizia hanno trovato centinaia di immagini e video pedopornografici, nonché foto della nipotina nuda, ottenute grazie a un app spy installata sul suo telefono.

I bambini, ascoltati in sede protetta da alcuni psicologi, hanno confermato di aver subito ripetutamente violenze e abusi: lo zio gli avrebbe costretti anche a toccarsi tra loro in sua presenza.

Sempre in questi giorni, una mamma ha rivolto una pesante accusa al marito: ‘Ha violentato nostro figlio di 4 anni’.