Youpol, un 13enne usa l’app per denunciare uno spacciatore di 17 anni: arrestato

Il ragazzo è stato perquisito dalla Polizia ed è stato trovato in possesso di 70 euro in contanti, 8 grammi fra hashish e marijuana suddivisi in 14 dosi. In casa aveva 14 piantine di marijuana.

Pubblicato da Beatrice Elerdini Giovedì 31 maggio 2018

Youpol, un 13enne usa l’app per denunciare uno spacciatore di 17 anni: arrestato

E’ accaduto davanti a una scuola media di Forlì: un tredicenne ha avvistato un ragazzo poco più grande di lui che stava spacciando fuori dall’istituto scolastico e ha deciso di denunciare il fatto alla Polizia. Ha preso il suo cellulare e ha utilizzato ‘Youpol’, un’app che consente di entrate immediatamente in contatto con la Polizia di Stato: dopo la segnalazione del ragazzino, lo spacciatore diciassettenne di Forlì è stato arrestato.

Il giovane pusher è finito agli arresti domiciliari: è attualmente accusato di spaccio aggravato dal fatto di aver venduto stupefacenti a dei minori di fronte alla scuola. La segnalazione tramite Youpol è giunta alla Polizia intorno alle 7.34 del 28 maggio, a pochi minuti dall’ingresso nell’istituto.

E’ bastato pochissimo perché una pattuglia si presentasse sul posto. Lo spacciatore è stato subito bloccato ed è stato trovato in possesso di 70 euro in contanti, probabilmente il risultato delle vendite illecite, 8 grammi fra hashish e marijuana suddivisi in 14 dosi. Successivamente è stata perquisita anche la casa del diciassettenne che frequenta l’istituto superiore nelle vicinanze: all’interno dell’abitazione sono state sequestrate 14 piantine di marijuana.