Worn on TV, il sito che svela gli outfit di tutte le serie tv. Emily in Paris compresa

Copiare l’outfit dei protagonisti dei nostri telefilm preferiti è possibile grazie a questo database completissimo

Emily In Paris

Foto Getty Images | Vera Anderson | WireImage

Hai visto una puntata della tua serie preferita e uno dei protagonisti ha un outfit che ti fa impazzire. Vuoi copiarlo a tutti i costi, come fare? La risposta è Worn on TV.

Il sito americano è un database incredibile dei capi indossati in moltissime serie tv e show americani, compresi reality e soap opera.

Basta cercare il programma che ci interessa, selezionare l’episodio sul quale si vuole indagare e il gioco è fatto. Nel caso delle serie più recenti, è presente anche un link diretto per acquistare i capi, che possono essere di brand low cost oppure di alta moda: una vera e propria finestra sul grande lavoro dei costumisti, che contribuiscono in maniera determinate al successo dello show.

Worn on TV è nato nel 2012 dall’idea di una ragazza, Linda, che dapprima si è dedicata esclusivamente agli outfit dell’attrice Zoey Deschanel nella serie New Girl, poi ha iniziato a “indagare” sulle altre che seguiva, come The Big Bang Theory, Community, Hart of Dixie e How I met your mother.

In seguito, con l’aumentare delle richieste degli utenti, ha deciso di iniziare a dedicarsi anche altri telefilm: ora copre circa 250 show e il database è in continua crescita grazie a un team di lavoro sempre più grande e specializzato.

Worn on TV: gli outfit sono tutto

Una serie uscita di recente che è molto amata proprio per la ricercatezza degli abiti è Emily in Paris. Una ragazza americana si trasforma in una perfetta parigina grazie alla scelta degli abiti e degli accessori giusti . Su Worn on TV sono analizzati i look della protagonista e degli altri personaggi. Scoprirete che non tutti i capi sono super costosi: alcuni sono acquistabili da Asos o Zara. Chiunque può avere un perfetto stile francese.

Ma l’ossessione per gli outfit dei protagonisti dei vari show non è certo una tendenza recente, come non lo è la cura maniacale dei costumisti. Un esempio di serie “vintage” in cui in ogni puntata è stata sfoggiata l’alta moda più cool del momento è stata The Nanny (La tata), una delle sit-com che meglio ha saputo rappresentare l’estetica degli anni ’90. La protagonista, l’eccentrica Fran Fine (in Italia Francesca Cacace, interpretata da Fran Drescher) indossa completi coloratissimi e cortissimi che esprimono la sua personalità sopra le righe. Un account Instagram, @whatfranwore, condivide fotogrammi  dello show e indica i brand dei vari capi. Si scopre che Fran indossò il meglio della moda dell’epoca, da Versace a Ferrè, da Moschino a Azzedine Alaïa, da Dolce&Gabbana a Todd Oldham.

Parole di Carlotta Tosoni

"Una cosa bella è una gioia per sempre" diceva John Keats. Provo ad applicare questi versi nella pratica cercando e studiando tutto ciò che è esteticamente e intellettualmente interessante. Infatti arte, bellezza e comunicazione sono sempre stati la mia guida nello studio, nel lavoro e nella vita: ricercare contenuti validi da esprimere in maniera piacevole e da comunicare efficacemente. Solo così si può provare a cambiare le cose. La mia formazione è stata economica e artistica, la scrittura il mio mezzo preferito per raccontare il mondo, le mie passioni la storia dell’arte, il beauty, lo sport. Dal 2020, collaboro con Alanews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection.