Viso: il problema dei pori dilatati

I pori dilatati sono un problema comune a molte donne. Ci sono degli atteggiamenti sbagliati che possono peggiorare la situazione, come utilizzare detergenti troppo aggressivi

Pulizia Viso

 
I pori dilatati rappresentano un problema molto diffuso e parecchio antipatico! 
I pori sono dei minuscoli sbocchi delle ghiandole sebacee della pelle. La loro presenza è quindi più che normale, ma diventano un problema quando si dilatano e questo avviene con il passare degli anni.
 
Non capita a tutte, però nella maggior parte dei casi succede a noi donne che i pori del viso si dilatano e diventano evidenti
Questo accade nella famosa e temuta “zona a T”, cioè la parte del viso che comprende fronte, naso e mento.
 
Purtroppo, spesso, cadiamo nella tentazione di voler sgrassare la pelle usando però dei prodotti troppo aggressivi, ma otteniamo l’effetto contrario: se la pelle del viso viene detersa troppo spesso o con prodotti troppo aggressivi, le ghiandole producono ancora più sebo. Il risultato? I pori si dilatano ancora di più e compaiono brufoli e punti neri.  
Rischiamo anche di irritare troppo la pelle che diventa più sensibile agli attacchi degli agenti esterni come smog, freddo e raggi UVA.
 
Cosa bisogna fare? Utilizzare prodotti delicati, adatti al proprio tipo di pelle e una volta alla settimana si può usare uno scrub che elimina le cellule morte. 
Anche se non si utilizza il trucco, il viso va deterso prima di andare a dormire, perchè la pelle deve respirare durante la notte.
 
Un’altra cosa da evitare è schiacciare i punti neri: questo è sbagliatissimo. Potete farvi fare un trattamento di pulizia del viso da un’estetista oppure acquistare i cerotti appositi per i punti neri che si trovano in farmacia. 
Per il make up dovete utilizzare il fondotinta oil free adatto per le pelli grasse perchè non ostruisce i pori e lascia respirare la pelle.
 
Una volta alla settimana si può fare una maschera con l’argilla verde ventilata che si acquista in farmacia ed erboristeria. E’ in polvere e si mescola con l’acqua fino ad ottenere un composto omogeneo, non troppo denso, che va tenuto sul viso per venti minuti prima di risciacquare.
 
Foto: 
www.dietaxte.it 
www.bioline-jato.com 
www.beautyspa.it 
www.allasalute.net 
www.natsabe.it 
www.trentino.to 
www.guidaprodotti.com 
www.termestufedinerone.it

Continua a leggere

Parole di Irene

Da non perdere