Violenza sessuale sulla metro A di Roma: arrestato un prete inglese

La donna ha raccontato agli agenti che nessuna delle persone presenti sul vagone ha fatto nulla per difenderla dal religioso

Pubblicato da Beatrice Elerdini Lunedì 17 settembre 2018

Violenza sessuale sulla metro A di Roma: arrestato un prete inglese
Foto: Ansa

Nuovo episodio di violenza a Roma: è successo stamattina, intorno alle 10.00, una donna è uscita dalla metro A urlando e chiedendo aiuto alla Polizia in servizio presso la stazione. Gli agenti si sono messi subito sulle tracce dell’aggressore, un sacerdote inglese di 73 anni, che dopo essere stato fermato, ha opposto resistenza con tanto di calci e pugni. Nella colluttazione un poliziotto è stato colpito in pieno volto.

Secondo il racconto fornito dalla vittima, il palpeggiamento nelle parti intime e sul seno per mano del sacerdote, sarebbe avvenuto all’interno di un vagone della Metro A. Nessuno dei presenti sul mezzo è intervenuto in aiuto della donna.

Il 73enne è stato condotto subito al commissariato Viminale: dai primi accertamenti l’aguzzino è risultato essere un sacerdote inglese residente a Roma, presso una struttura religiosa. L’uomo dovrà rispondere delle accuse di violenza sessuale e resistenza a pubblico ufficiale. 

Solo una settimana fa, ad Avezzano, una 16enne è stata stuprata da due stranieri, mentre un terzo faceva da palo.