Villaricca, bimbo di 11 anni raccoglie petardo: amputate tutte le dita

I medici non hanno potuto fare altro che procedere all'intervento di amputazione. Si tratta del secondo caso nel Napoletano, dopo il grave ferimento di un 13enne a Marano.

Pubblicato da Giovanna Tedde Mercoledì 2 gennaio 2019

Villaricca, bimbo di 11 anni raccoglie petardo: amputate tutte le dita
Foto: Pixabay

Incidente a Villaricca (Napoli): un bimbo di 11 anni è arrivato in ospedale in gravi condizioni per lo scoppio di un petardo. Stando alle prime ricostruzioni, il minore lo avrebbe raccolto e gli sarebbe esploso tra le mani. Amputate tutte le dita della mano destra.

Raccoglie petardo inesploso: l’incidente

L’incidente di Villaricca (Napoli) riaccende i riflettori sui rischi insiti nell’uso dei botti. Protagonista un bambino di 11 anni, che ha perso tutte le dita della mano destra a causa dell’esplosione di un petardo raccolto per strada.

I medici dell’ospedale San Giuliano (Giugliano) non hanno potuto fare altro che procedere all’intervento di amputazione, viste le irreversibili condizioni dell’arto.

Stando alle testimonianze, sarebbero state le urla del minore ad attirare l’attenzione di alcuni residenti della zona e dei genitori.

Il bambino, tuttora ricoverato, avrebbe riportato anche escoriazioni in varie parti del corpo.

Si tratta del secondo caso nel Napoletano, dopo il grave ferimento di un 13enne a Marano.