Varese shock: 66enne spara col fucile in faccia al nipote. Pensava fosse un fagiano

Il 66eenne è stato denunciato per lesioni colpose. Il nipote è ricoverato in rianimazione

Pubblicato da Beatrice Elerdini Lunedì 15 ottobre 2018

Varese shock: 66enne spara col fucile in faccia al nipote. Pensava fosse un fagiano
Foto: Pixabay

Un uomo è rimasto gravemente ferito nei boschi che circondano San Vittore Olona, in provincia di Varese. E’ successo nella mattinata di domenica 14 ottobre: a colpirlo lo zio sessantaseienne con il quale era impegnato in una battuta di caccia. L’anziano ha sentito un rumore provenire da alcuni cespugli e ha sparato pensando si trattasse di un fagiano. 

Il 40enne è rimasto ferito gravemente, per questo è intervenuto l’elisoccorso. L’uomo è attualmente ricoverato all’Ospedale Sant’Anna di Como, nel reparto di rianimazione. Ha riportato lesioni severe al collo e al viso, tuttavia non è in pericolo di vita. La prognosi rimane comunque riservata.

Immediato l’intervento anche dei Carabinieri della stazione di Castiglione e della Compagnia di Saronno, che hanno aperto un’indagine per chiarire con esattezza le dinamiche dell’incidente. Al momento il 66enne è stato denunciato per lesioni colpose ai danni del nipote.