Valentino & co. Gli stilisti dal cuore d'oro sostengono Haiti

La moda non è solo lustrini è paillettes. Nei momenti di difficoltà, davanti a popolazioni colpite da tregedie impensabili, ecco che gli stilisti sfruttano la propria creatività per raccogliere fondi e dare un aiuto concreto

valentino for haiti

Quando succedono tragedie incommensurabili come quella che è accaduta ad Haiti, non solo una popolazione ma il mondo intero ne rimane colpito. La fashion industry non poteva rimanersene con le mani in mano e così da circa un mese è tutto un susseguirsi di iniziative che come fine ultimo hanno quello di raccogliere fondi e aiutare Haiti.
Louis Vuitton, Ralph Lauren e Renzo Rosso, ideatore del fortunato brand Diesel non si sono risparmiati nel donare cifre ingenti, così come anche tanti volti noti dello spettacolo ad iniziare da Angelina Jolie e Brad Pitt che quando si tratta di beneficenza non si tirano mai indietro, e anche la Camera della Moda ha voluto dare il suo contributo.
Naomi Campbell poi, che a dispetto del carattere irruento per cui è famosa, quando si tratta di donare è sempre in prima fila è corsa in aiuto delle popolazioni colpite organizzando una sfilata a New York coinvolgendo tanti nomi storici delle passerelle tra cui Versace, Jean Paul Gaultier, Calvin Klein, Christian Dior, Dolce & Gabbana che hanno donato gli abiti indossati dalle modelle, di professione e non, come la duchessa di York Sarah Ferguson.  
Durante la London fashion week poi, ci ha pensato Vivienne Westwood a ricordare la necessità di continuare ad assistere l’isola caraibica, facendo sfilare insieme alla sua collezione Red label t-shirt che rendono omaggio alle vittime.
 
Ancora t-shirt e ancora, ovviamente, moda ma questa volta a Milano dove sono attualmente puntati i riflettori. E’ la Maison Valentino la vera protagonista della beneficenza durante questa fashion week. Maria Grazia Chiuri e Pier Paolo Piccioli i due stilisti che hanno sostituito il grande designer Valentino hanno realizzato una t-shirt in vendita esclusivamente durante le settimane della moda di Milano e di Parigi presso le boutique del brand di via Montenapoleone e di avenue Montagne. L’intero ricavato sarà poi devoluto alla Fondazione Francesca Rava e la t-shirt firmata Valentino sembra già essere diventato un vero must-have tra le fashion victim.

 
Foto: www.seidimoda.repubblica.it

Parole di Donatella Perrone

Donatella Perrone è stata collaboratrice di Pourfemme nel 2010, occupandosi principalmente di moda, abbigliamento, accessori.