Unghie decorate con lo smalto

Tecniche per imparare a decorare le unghie con lo smalto. é molto facile e adatto anche a chi non ha esperienza.

La zebra in punta

Le unghie decorate con lo smalto sono molto più facile di fare di quanto non si creda. È una tecnica di nail art adatta anche a mani poco esperte. Ovvio, non possiamo pensare di fare di segni sofisticate, ma per dettagli semplici e chic ci possiamo arrivare tranquillamente. Cosa ci serve? Scegliete una base per le unghie: il consiglio è stare o su una tonalità molto scura (nero, rosso, viola) oppure sul trasparente. Poi dotatevi di qualche altro colore almeno un paio, se sono tre è meglio, con cui decorare l’unghia. I pennelli del boccettino non sono adatti. Sono morbidi e hanno la punta larga. Si rischia di essere imprecisi.
Usate dei pennellini per dipingere, tipo quelli dell’eyeliner, e lavateli subito dopo aver usato lo smalto, altrimenti si seccano e non sono riutilizzabili. Per fare i puntini vanno bene anche gli stecchetti del cotton fioc. Togliete la testa di cotone e tenete la plastichino oppure il classico stecchino.
 
Per fare dei fiori o dei disegni strani, mettete una goccia di smalto sull’unghia e poi muovetela con lo stecchino. Sarà ovviamente un disegno astratto, ma originale. Avete visto quelle zebrate. Lì il gioco è semplice. Pennellino, malto bianco e nero, li alternate sulla punta.
 
Se poi avete le unghie lunghe e volete qualcosa di originale, c’è sempre la versione double face. È bella fatta con il nero sull’unghia e il dietro utilizzando dei colori un po’ psicadelici, come il fucsia. Fatevi aiutare per la mano destra, o rischiate davvero di fare pasticci.
 
Foto tratte da
kissandmakeup.tv
irisunghie.it
splinder.com

Parole di Valentina Morosini

Valentina Morosini è stata collaboratrice di Pourfemme dal 2009 al 2017, occupandosi principalmente di salute, benessere, diete, tematiche relative alla maternità e alla vita di coppia.