Uccide la moglie prendendola a padellate in testa

Inghilterra: un uomo ha ucciso la moglie colpendola più volte alla testa con una padella. I due, sposati dal 2015, da diverso tempo litigavano a causa dei sospetti della moglie sulla fedeltà dell'uomo. La coppia aveva due figli di 10 e 7 anni.

Pubblicato da Redazione Venerdì 4 maggio 2018

Uccide la moglie prendendola a padellate in testa

Reading, contea inglese del Berkshire, Steven Grainger ha prima strangolato la moglie e poi l’ha uccisa prendendola a padellate in testa più volte. Simone, la moglie di soli 30 anni, sospettava da tempo dei tradimenti del marito e per questo l’aveva cacciato da casa diverse volte.

La coppia, che si è conosciuta da adolescenti e si era sposata nel 2015, aveva due figli di 10 e 7 anni. L’omicidio sarebbe avvenuto la sera del 4 novembre quando il marito, dopo aver ucciso la moglie, l’avrebbe avvolta in una coperta e portata in giardino. Qui, il corpo, è stato trovato il mattino dopo.

Subito dopo l’uomo si è procurato della droga ed è andata alla ricerca di una prostitute.

Simone, durante una serata con le amiche, avrebbe raccontato proprio dei problemi coniugali con il marito. Probabilmente è stato questo a farlo scattare.