Tumore all'ovaio: i sintomi quali sono?

Il tumore all'ovario è uno dei tumori femminili che si diagnosticano con più difficoltà, questo perchè i sintomi sono confusi o comunque imputabili a tutt'altro e quando si arriva alla diagnosi la malattia è ad uno stadio avanzato. Oggi vediamo insieme i sintomi che dovrebbero farci suonare qualche campanello d'allarme.

checkup tumore ovario

Il tumore all’ovaio è uno dei tumori femminili che si diagnosticano con più difficoltà, questo perchè i sintomi sono confusi o comunque imputabili a tutt’altro e quando si arriva alla diagnosi la malattia è ad uno stadio avanzato. Oggi vediamo insieme i sintomi che dovrebbero farci suonare qualche campanello d’allarme.

Continua a leggere

Il tumore all’ovaio purtroppo non ha ancore cure efficaci come quelle che sono state raggiunte per altri tumori, asportazione delle zone colpite, chemio e terapie farmacologiche spesso hanno effetti collaterali molto pesanti e molte donne non riescono a sostenerli e interrompono le cure.
 

Continua a leggere

I sintomi del tumore all’ovaio potrebbero essere i seguenti:

Continua a leggere

  • pancia un po’ gonfia
  • senso di pesantezza all’addome inferiore
  • alterazione dell’attività intestinale

 

Come vedete sono disturbi abbastanza comuni, e spesso noi ci conviviamo confidando nel tempo che cura quasi tutto, il problema è che poi per 10 donne ogni giorno, questi si rivelano i sintomi del tumore all’ovaio. Questo tipo di tumore è molto diffuso dopo la menopausa, colpisce prevalentemente le donne tra i 50 e i 69 anni e quindi a questi sintomi sono loro che devono stare più attente.
 

Continua a leggere

Continua a leggere

La terapia per questo tipo di tumore è l’intervento chiururgico per asportare le masse e le zone limitrofe, più il tumore è esteso più l’intervento sarà invasivo, inoltre nonostante questo la ricomparsa è molto alta quindi comunque va fatta la chemioterapia, la radioterapia è solo in casi rari o se c’è metastasi.
 

Tra gli effetti collaterali abbiamo la perdita dei capelli e la neurotossicità ovvero il danno alle fibre nervose periferiche, con perdita di sensibilità a mani e piedi e con modificazioni motorie che ci stanno parecchio a passare. Sono in corso vari studi e varie ricerche per realizzare farmaci con meno effetti collaterali possibili.
 

Foto da:
www.healthcentral.com
www.winthisbattle.com
www.womansday.com
images.theage.com.au

 

Continua a leggere

Continua a leggere

Parole di Serena Vasta

Da non perdere