Tragedia ad Aquara: 14enne si getta dalla finestra di casa e muore

Da alcune chat rinvenute sul cellulare del giovane prende forma l'ipotesi che possa essersi trattato di un suicidio per una delusione d'amore

Tragedia la notte scorsa, nel salernitano, ad Aquara: un ragazzo di 14 anni si è gettato dalla finestra della sua casa e dopo un salto nel vuoto di quasi 9 metri si è schiantato violentemente a terra. L.M. è morto sul colpo. Le ragioni che hanno spinto il minorenne al gesto estremo sono ancora da chiarire. 

Ad accorgersi di quanto accaduto il padre, imprenditore conosciuto e stimato nella zona: è entrato nella stanza del figlio e notando la finestra aperta si è affacciato e ha visto il figlio riverso sull’asfalto.

Immediato l’intervento dei soccorritori, tuttavia nonostante la loro tempestività nulla è servito a salvare la vita al giovane. Il medico legale ha eseguito un primo esame sul corpo del 14enne, seguirà l’autopsia. Intanto i Carabinieri indagano sull’accaduto.

Al momento sembra che il ragazzino non abbia lasciato alcun messaggio. L’ipotesi più probabile è quella del suicidio, forse per una delusione d’amore. A sostegno della tesi alcune chat ritrovate sullo smartphone del giovane.

LEGGI ANCHE: Venezia, 13enne si getta nel vuoto. La madre: ‘Vittima dei cyberbulli’

Parole di Beatrice Elerdini