Tragedia a Roma: mamma si suicida gettandosi nel Tevere con le sue due gemelle di 6 mesi

Il corpo della donna è stato ritrovato nel fiume intorno a mezzogiorno. Delle figlie ancora non si hanno informazioni

Pubblicato da Beatrice Elerdini Giovedì 20 dicembre 2018

Tragedia a Roma: mamma si suicida gettandosi nel Tevere con le sue due gemelle di 6 mesi
Foto: Ansa

Tragedia a Roma. Una mamma di 38 anni si è suicidata gettandosi nel Tevere, nelle prime ore di oggi, giovedì 20 dicembre. Si è lanciata nel vuoto da Ponte Testaccio. Sembra che la donna abbia portato con sé le sue due gemelle di appena 6 mesi. Di loro al momento non vi sono tracce. Il corpo della madre invece è stato recuperato poco prima di mezzogiorno dai Vigili del Fuoco.

E’ stato un passante ad avvertire le Forze dell’Ordine, alle 6.15 di questa mattina. Subito dopo i sommozzatori hanno iniziato le ricerche nel letto del fiume. Dopo alcune ore hanno ritrovato il corpo privo di vita della 38enne: si trovava sul lato sinistro del Tevere all’incirca all’altezza di Ponte Marconi. Poco dopo si è appreso che anche le figlie erano scomparse. Al momento non sono state rintracciate.

La donna non è ancora stata identificata: è noto solo che è di nazionalità italiana. Dalle prime indagini pare che la scelta di togliersi la vita abbia preso forma all’interno di un complicato contesto sociale di emarginazione.

LEGGI ANCHE: La madre si suicida in casa, bimba di 3 anni sopravvive mangiando pane e burro