Torna tardi e dice ai genitori di essere stata violentata, ma non è vero: denunciata

Una 31enne piuttosto di ammettere di essere stata tutta la notte a una festa in spiaggia col fidanzato ha preferito raccontare ai genitori di essere stata stuprata da quattro uomini

Pubblicato da Maria T. Ferrari Martedì 8 maggio 2018

Torna tardi e dice ai genitori di essere stata violentata, ma non è vero: denunciata

Foto Di Zelkhat/Shutterstock.com
Una 31enne marchigiana è tornata a casa tardi dopo aver passato tutta la notte in spiaggia a una festa a divertirsi con il fidanzato. Per giustificarsi con i genitori per aver fatto le ore piccole ha raccontato di essere stata violentata da quattro persone.
La donna si era recata dai Carabinieri di Cattolica per sporgere denuncia, dicendo di essere stata stuprata da quattro ragazzi non meglio identificati.
Quando le indagini hanno svelato che il racconto era in realtà una bugia inventata dalla giovane che non voleva ammettere di aver passato la notte col fidanzato, la stessa è stata denunciata per simulazione di reato e rischia ora un processo per procurato allarme.