Torino, veglia la madre morta in casa per dieci giorni

La donna, deceduta da 10 giorni, è stata ritrovata in avanzata fase di decomposizione. A vegliare sul corpo la figlia di 41 anni che, a quanto riferito, soffrirebbe di problemi cognitivi. A darne l'allarme il nipote della donna morta.

da , il

    Torino, veglia la madre morta in casa per dieci giorni

    Succede nella località Case Novello di Corio Canavese in provincia di Torino. Una donna di 41 anni ha vegliato sul cadavere della madre morta per dieci giorni. Le forze dell’ordine, giunte sul posto dopo la chiamata del nipote della donna, hanno trovato il cadavere in avanzata fase di decomposizione.

    I Carabinieri, avvertiti dal nipote di Pierina Devietti Goggia pensionata di 80 anni, si sono recati nell’abitazione della donna trovandosi davanti a uno spettacolo agghiacciante. La donna, ormai morta da 10 giorni ed in avanzato stato di decomposizione, si trovava in cucina dove era presenta anche la figlia di 41 anni. Questa, infatti, stava vegliando sul cadavere da 10 giorni.

    La 41enne, che secondo gli investigatori soffre di problemi intellettivi, è stata trasportata all’ospedale di Ciriè. Il pm Chiara Molinari della procura di Ivrea ha ordinato l’autopsia sul cadavere per capire le cause del decesso.