Torino, niente vaccino per due bambini: l’asilo li rimanda a casa

La dirigente scolastica dell'istituto comprensivo Sidoli ha allontanato due bambini di cinque anni dai plessi di riferimento del Comune di Torino. I bambini, infatti, non sono stati sottoposti alle vaccinazioni di routine e, come previsto dalla legge, sono stati allontanati dall'istituto comunale.

da , il

    Torino, niente vaccino per due bambini: l’asilo li rimanda a casa

    Succede presso la scuola d’infanzia di via Sidoli a Mirafiori, dove due bambini di 5 anni sono stati rimandati a casa questa mattina. I due piccoli, infatti, non sono stati sottoposti ai vaccini di routine e, in regola con la legge, l’istituto statale ha deciso di rimandarli a casa.

    L’allontanamento dagli asili Keller e Kandinskij è stato voluto dalla dirigente scolastica dell’istituto comprensivo Sidoli: Elena Cappai. La stessa ha riferito l’accaduto specificando che non ritiene che non sia compito dei presidi occuparsi dell’allontanamento, ma lo ha fatto per rispettare le norme del caso.

    L’allontanamento è avvenuto nel migliore nei modi e senza l’intervento delle forze dell’ordine: lo scorso venerdì la dirigente ha inoltrato una lettere ai genitori dove comunicava che dal 2 maggio i bambini non sarebbero più stati considerati iscritti nel plesso.

    Il procedimento a carico della famiglie dei due bambini è iniziato il 4 aprile, quando la stessa Cappai inviò una lettera di sollecito sulla questione dei vaccini. Solo una delle due famiglie ha risposto alla raccomandata con un documento composto da bene 50 pagine, firmato dagli avvocati dalla famiglia stessa dove si sosteneva l’illegittimità dell’obbligo di vaccinazione per l’iscrizione a scuola.