Tonificare le gambe in riva al mare

Per tonificare le gambe basta una bella vacanza al mare, tante passeggiate in acqua e un po' di ginnastica. Potete risparmiare tanti soldi in trattamenti contro la cellulite e divertirvi.

tonificare gambe e glutei

La cellulite in vacanza ha le ore contate. Ecco un altro buon motivo per vedere le ferie come una manna del cielo. In effetti se andata al mare, tonificare i muscoli è davvero un’operazione veloce e senza impegno. Ve lo dico con orgoglio perché sto ottenendo davvero effetti meravigliosi e insperati. È ovvio non si può pensare a un miracolo. Vediamo i movimenti che possono aiutarci maggiormente. Le passeggiate sulla battigia sono un ottimo stratagemma piacevole per rassodare i polpacci. La sabbia crea un attrito con il piede che porta a tonificare abbastanza rapidamente.
Il consiglio è poi quello di sollevarsi sulle punte dei piedi per una decina di volte, oltre i polpacci anche i glutei ringrazieranno. Il top dei trattamenti è la passeggiata in acqua, con le gambe immerse fino al ginocchio o poco più in alto.
 
Cercate, camminando, di contrarre i glutei. Poi, se desiderate un movimento un po’ più divertente, c’è sempre il pedalò. Un po’ di sana bicicletta, potenziata dall’attrito dell’acqua.
 
Non è importante ciò che fate, divertitevi come credete: giocando a palla, con i racchettoni. Ciò che conta è che siate immersi nell’acqua. l’attrito del mare è un massaggio molto potente, inoltre l’assenza di forza di gravità ci permette di svolgere un maggior numero di esercizi in un tempo minore e di stancarci meno.

Parole di Valentina Morosini

Valentina Morosini è stata collaboratrice di Pourfemme dal 2009 al 2017, occupandosi principalmente di salute, benessere, diete, tematiche relative alla maternità e alla vita di coppia.