6 tipi di jeans che ogni donna dovrebbe avere

6 tipi di jeans che ogni donna dovrebbe avere

Capo d’abbigliamento immancabile nell’armadio di quasi tutti, il jeans ormai è diventato compagno fidato e quotidiano. Colori, forme, cuciture, accessori, hanno tutti molte caratteristiche diverse che li rendono sempre perfetti in qualunque occasione, dalla più formale a quella quotidiana.

Tra i modelli di jeans donna, proposti anche da MODIVO, ce ne sono alcuni che non dovrebbero perciò mai mancare nel vostro armadio, per essere sempre pronte in qualunque occasione.

Quale modello non deve mai mancare nell’armadio di una donna?

La vita di una donna è sempre frenetica e impegnativa, tra lavoro e famiglia, e nonostante questo non riusciamo proprio a rinunciare allo stile.

Per questo il jeans perfetto deve essere una combinazione tra comodità e tendenza, così da permetterci di essere sempre sgargianti ma libere di affrontare ogni ostacolo della giornata senza impedimenti.

Vita alta o vita bassa?

jeans a vita alta sono tornati di moda da qualche anno e combinano perfettamente questi bisogni, donando confort senza rinunciare allo stile, soprattutto se abbinati a dei top o camicette corte.

La vita alta infatti ci permette grandi movimenti, senza avere il timore di scoprirsi per ogni piccolo spostamento, è estremamente comoda e anche molto sensuale.

Soprattutto nel caso abbiate una vita molto stretta, permetterà di evidenziare i vostri fianchi e la vostra femminilità.

Per una serata con gli amici si può puntare a un paio di jeans a vita bassa, più sexy e femminili, ma fate ben attenzione a nascondere la biancheria e ai movimenti che possono far scendere troppo il pantalone.

Il vantaggio della vita bassa sta nella possibilità di mostrare un po’ di pelle, per questo l’abbinamento perfetto prevede una t-shirt o una camicetta corta che lasci un po’ scoperto il ventre.

A ogni occasione il suo jeans

Il tipo di jeans perfetto dipende molto anche dagli abbinamenti e dal nostro tipo di corpo.

Ti piace indossare stivaletti? I jeans skinny, da infilare all’interno della gamba dello stivale, ti renderanno più slanciata, soprattutto in caso di stivale a gamba lunga.

Perfetti da indossare per una serata fuori con gli amici, accentuano la femminilità e la sensualità disegnando perfettamente le forme delle tue gambe.

Anche un taglio di jeans bootcut, più morbido e con la parte in fondo leggermente svasata, si addice perfettamente allo stivaletto o alle scarpe con tacco, ma il risultato sarà leggermente diverso.

Lo stivaletto infatti slancerà sicuramente la gamba, ma verrà in parte compensata dalla larghezza della gamba del jeans.

In questo modo l’effetto finale sarà più elegante, perfetto da indossare nel quotidiano o per qualche evento importante, magari un appuntamento di lavoro.

Vorresti valorizzare un po’ più i tuoi fianchi? Esistono i jeans push-up pensati apposta per esigenze come queste.

Essendo il loro punto forte proprio la capacità di valorizzare gambe e natiche, il consiglio è non coprirle con maglie troppo lunghe, ma tenersi su top e camicette corte, oppure infilate nella vita dei pantaloni.

Lo stile del jeans push-up può essere molto diverso e per questo adatto a ogni occasione: con un paio di sneaker possono essere ottimi da indossare per le commissioni quotidiane, con dei tacchi invece assumono un tocco più sensuale e aggressivo, perfetti per una serata fuori.

Se invece preferite uno stile un po’ più casual o hippie, i jeans cropped, ovvero jeans che scendono dritti dalla vita in giù, sono la nuova tendenza.

Abbinati a scarpe da ginnastica e maglie dal taglio più morbido risultano comodissimi da indossare tutti i giorni, ma non per questo dobbiamo sentirci meno trendy.

Quali colori si abbinano meglio con il jeans?

Ad oggi fortunatamente esistono jeans di svariati colori, così da non sbagliare mai nessun tipo di abbinamento.

I jeans scuri sono perfetti per le occasioni formali, somigliando molto a un normale pantalone nero.

I colori scuri si prestano bene a molti abbinamenti, ma è sempre bene restare sui colori primari, il bianco, o al massimo il kaki.

Se puntate a un effetto total black ricordatevi di spezzare con qualche accessorio dai colori più chiari, così da non rendervi totalmente cupe e donare al vostro aspetto comunque un pizzico di raffinatezza e luce.

Un jeans a lavaggio medio, il classico “blue jeans”, si abbina a qualsiasi cosa, ma ci sono alcuni colori che risaltano maggiormente e rendono l’abbinamento più piacevole.

Solitamente il grigio, il bianco, il nero o il marrone sono i migliori.

Qualsiasi colore sceglierete, ad ogni modo, il blue jeans richiama uno stile più semplice perciò anche per gli abbinamenti restate sulla semplicità.

Per un tocco di semplicità in più volete puntare a dei jeans chiari? Perfetti sono gli abbinamenti in grigio, bianco, verde, blu scuro o nero.

Volete osare e tentare la via dei jeans bianchi? Ideali sono il nero, il grigio, il color sabbia, il marrone chiaro, il kaki o il blu, evitando i colori troppo chiari per non dare l’effetto uniforme, a meno di non spezzare con qualche accessorio o una giacca scura.