The Crown e La Regina degli scacchi trionfano ai Golden Globe

Ci hanno scaldato, confortato, appassionato: ecco quali sono state le serie tv che hanno vinto più premi in questa edizione del 2021 dei Golden Globe

The Crown e La Regina degli scacchi trionfano ai Golden Globe

Foto Getty Images | Kevin Mazur

Mai come lo scorso anno le serie tv ci hanno tenuto compagnia, nei lunghi mesi trascorsi a casa tra lockdown e misure sempre più restrittive. Per la prima volta, le abbiamo guardate a distanza con amici e fidanzati, offrendoci un rifugio sicuro e confortevole dalle notizie allarmanti del mondo reale. Ci hanno scaldato, confortato, appassionato. Tanto che ai Golden Globe 2021 Netflix si è guadagnato la bellezza di 42 nomination, conquistando i premi televisivi più ambiti di sempre. A consacrarne il trionfo sono state soprattutto due serie tv: The Crown e La Regina degli Scacchi.

Il trionfo di The Crown ai Golden Globe 2021

Se avevate ancora qualche dubbio, ora è ufficiale: The Crown è la migliore serie drama del 2020. A consacrare il successo della quarta stagione della serie tv sono le interpretazioni magistrali di Emma Corrin, nei panni della tormentata Lady Diana, e Josh O’Connor, che interpreta un giovane principe Carlo, diviso tra i suoi doveri reali e l’amore per Camilla Shand. Mentre Emma Corrin e Josh O’Connor si aggiudicano i premi come miglior attrice e miglior attore protagonista, Gillian Anderson trionfa nella categoria di miglior attrice non protagonista, grazie alla sua interpretazione dell’affascinante e controversa Margaret Thatcher.

Leggi anche: Camilla Parker Bowles attaccata su Instagram dopo la nuova stagione di The Crown

Il successo della quarta stagione è suggellato dall’entrata in scena di una delle figure più amate e controverse dalla casa reale britannica: Lady Diana. Anche se gran parte della serie è basata su fatti storici, l’incursione nella vita privata della Famiglia Reale rende sempre più difficile distinguere che cosa sia realmente accaduto e cosa no. Lady Diana indossava veramente un costume da albero nel primo incontro con il principe Carlo? Quali furono i retroscena dell’amore tra Carlo e Camilla? E ancora qual è il figlio preferito di Elisabetta II?

La Regina degli Scacchi: miglior mini serie ai Golden Globe

Trionfa invece, come miglior miniserie per la tv, “La Regina degli Scacchi”, la serie tv creata da Scott Frank e Allan Scott e basata sull’omonimo romanzo dello scrittore americano Walter Tevis del 1938. Ambientata nell’America degli anni ’50 e ’60, racconta la storia di Beth Harmond, una bambina rimasta orfana, destinata a diventare una campionessa di scacchi, o meglio la Regina degli scacchi. A interpretare la figura di Beth è la giovanissima Anya Taylor-Joy, che si aggiudica il premio come miglior attrice protagonista di una miniserie per la tv. Oltre a generare interesse e curiosità verso il gioco degli scacchi, la serie tv ha stupito per la bellezza dei suoi costumi, dietro ai quali si nascondono significati precisi, come abbiamo raccontato.