Patchwork per l'inverno 2021, la tendenza del momento

Ha tantissimi stili, si può usare la pelle o il denim, creando uno schema simmetrico o casuale: tutto è concesso con il patchwork, la tendenza che vi consigliamo per questo inverno

Donna con un cappotto patchwork

Foto Getty Images | Edward Berthelot

Per chi non lo conoscesse ancora (ma troviamo difficile crederlo) il patchwork è un collage di tessuti: la traduzione dall’inglese, infatti, suona più o meno come “lavoro di pezze“.

Qualcuno potrebbe confonderlo con il color blocking, ma è molto diverso: scopriamo insieme la nuova tendenza dell’inverno 2021 di cui non potrete fare a meno.

Gli stili sono moltissimi: può essere regolare, seguire forme geometriche, o totalmente asimmetrico e casuale; si possono comporre dei pattern, come fossero tessere di un puzzle o piastrelle di un mosaico.

Va bene qualsiasi tessuto, che sia pelle, denim o cotone. Si può decidere di rimanere fedele ad un solo colore oppure giocare con tinte e fantasie.

sfilata F/W 2020/2021 Missoni settimana della moda milano
Sfilata Missoni F/W 2020/2021 – Getty Images | Estrop

Dovreste aver capito ormai che il patchwork non è uno, ma sono tantissimi, tutti da esplorare per questo inverno 2020/2021 che lo ha messo al centro delle tendenze.

Il patchwork è anche eco-friendly

Forse non ci avete già pensato, in questo caso ve lo diciamo noi: questa tendenza per l’inverno 2020/2021 è anche la più eco-friendly della stagione.

Per comporre un bellissimo patchwork, infatti, non servono tessuti nuovi e sofisticati.

sfilata F/W 2020/2021 Marni patchwork
Sfilata F/W 2020/2021 Marni – Getty Images | Estrop

Al contrario, utilizzare tessuti e materiali vintage per dare vita a un cluster di colori e stampe è il punto fondamentale. Proprio come faceva Marcel Duchamp: tutto quello che serve esiste già, a noi il compito di creare l’opera d’arte.

Sulle passerelle della fashion week autunno-inverno 2020/2021

Le passerelle della Settimana della Moda per l’autunno-inverno 2020/2021 hanno decisamente strizzato l’occhio agli Anni Settanta, quando questo genere andava davvero fortissimo.

Si parte dalle minigonne: forma a trapezio e diversi pellami accostati. I pantaloni sono flared, come quelli di Tod’s il cui patchwork abbraccia tutte le nuance dei pellami tabacco e aranciati.

sfilata F/W 2020/2021 Tod's patchwork
Sfilata F/W 2020/2021 Tod’s – Getty Images | Estrop

L’effetto Arlecchino non è da considerare un difetto sugli abiti proposti da Marni.

sfilata F/W 2020/2021 Marni patchwork
Sfilata F/W 2020/2021 Marni – Getty Images | Pietro S. D’Aprano

Il brand ha deciso di giocare con colori e texture per creare mini abiti e lunghi cappotti con patchwork di pelle, lana, tessuto e metalli preziosi.

sfilata F/W 2020/2021 versace patchwork pelle denim
Sfilata F/W 2020/2021 Versace – Getty Images | John Phillips

Versace ha una grande tradizione alle spalle con il patchwork, e lo dimostra assemblando diversi scampoli di denim per i propri jeans e pellami (tra i quali anche pitone e pelli specchiate, ultra stravaganti) per le gonne a tubino.

sfilata F/W 2020/2021 versace patchwork pelle denim
Sfilata F/W 2020/2021 Versace – Getty Images | Victor Boyko

Parole di Alanews