Svezzamento: come scegliere la frutta

La frutta nello svezzamento del bambino è importantissima, si deve iniziare con la mela e poi si passa agli altri tipi di frutta come banana, pesca, pera e albicocche.

svezzamento frutta

Lo svezzamento è una sfida per le neo mamme che si ritrovano ad inserire pian piano tutti gli alimenti nella dieta del loro bambino facendo i conti però con urla, sputacchiamenti vari e momenti “seri” che per i bimbi diventano un divertentissimo gioco! Oggi vi spieghiamo come inserire la frutta nella dieta del vostro bimbo, con quali frutti iniziare e come proseguire nel corso dei mesi.

Per iniziare lo svezzamento si deve partire con la mela che deve essere ben matura e poi la dovete grattugiare o frullare, il vostro bimbo se la mangerà di gusto, questa si deve inserire dal 4°-5° mese, poi potete passare alla pera e alla prugna.
 

Dal sesto mese potrete introdurre anche la banana, all’inizio la potete schiacciare poi potete fargliela succhiare, dopo l’ottavo mese si potranno proporre anche pesche e albicocche che devono essere molto mature e dolci, altrimenti potrebbero non gradire.
 

Gli agrumi si possono inserire solo dopo il 12esimo mese compiuto invece per fragole, ciliegie, uva e frutti di bosco si dovranno attendere i due anni.
 

Se avete dubbi o notate cambiamenti nel vostro bambino consultate il pediatra.
 

Parole di Serena Vasta

Serena Vasta è stata collaboratrice di Pourfemme e di Buttalapasta dal 2008 al 2019, occupandosi principalmente di tematiche relative alla cucina e alla casa, con qualche incursione nella salute e benessere.