Stress da lavoro, i sintomi

Lo stress da lavoro è molto pericoloso perchè tende ad annullarci in tutto quello che non è lavoro, ne soffre il 41% degli italiani che lavorano ed è bene curarlo al più presto!

stressato

Lavoro, lavoro e ancora lavoro è così che si arriva allo stress da lavoro, occupando tutto il vostro tempo a lavorare sempre di più fino ad escludere tutti il resto, amici, vita sociale e persino la vostra stessa salute. Non ci sono cure specifiche per lo stress da lavoro ma ci certo la cosa migliore è capire se ne siamo affetti e poi da lì mollare un pò la presa e ricavarsi un pò di tempo sè.

Lo stress da lavoro colpisce moltissime persone, su 9 milioni di lavoratori in Italia, il 41% soffre di stress da lavoro, e noi italiani stavolta siamo ai posti più alti, i nostri cugini francesi, tedeschi e inglese hanno percentuali di stress molto inferiori, i professionisti sono i più stressati seguiti a ruota da tecnici e manager.
 

Vediamo 7 cattive (cattivissime) abitudini che a lungo andare, prima o poi ci faranno diventare stressatissimi.
 

Incapacità di rilassarsi: è importante staccare la spina e rilassarsi un pò perchè un pò di stress fa anche bene ma troppo è veramente dannoso per l’organismo, dal mal di testa, all’insonnia fino ai problemi cardiaci.
 

Cattiva alimentazione: il ritagliarsi pochissimo tempo per se stessi implica anche non occuparsi della propria alimentazione e si finisce per mangiare quello che capita.
 

Dormire poco: rinunciare alle fisiologiche 6-8 ore di sonno perchè si deve finire quel tale progetto, quella cosa improrobabile ecc… nocivo, troppo nocivo!!
 

Vita sedentaria: nel tagliare fuori tutto ovviamente non c’è tempo per l’attività fisica che come ben sappiamo è fondamentale per vivere bene.
 

Andare a lavoro se non si sta bene: pessimo segno… rimettersi in forze è fondamentale, la salute è comunque la prima cosa, fare gli stacanovisti ignorando il proprio corpo è stupido oltre che inutile.
 

Bere troppo e non curarsi: chi lavora troppo tende a concedersi qualche bicchierino di troppo, forse per rilassarsi o per prendere sonno… tra l’altro, altra cosa gravissima, non ha il tempo per andare dal medico.
 

Trascurare gli amici: tagliare fuori gli amici dalle nostre vite per lavorare di più è malsano, oggi trascuri gli amici, domani la famiglia, poi tua moglie e ad un tratto sei solo, pelato e con un pacemaker.
 

Ora vi chiedo: ne vale davvero la pena?
 

Foto da:
timsstuff.s3.amazonaws.com
www.stressden.com
www.aupelocal002.org
www.naturalstressreliefguide.com
www.ergonomicsmadeeasy.com

 

Parole di Serena Vasta