Lo spuntino ideale in smartworking: alcune idee per uno snack salutare e che non fa ingrassare!

Cosa mangiare quando a metà mattina lo stomaco inizia a brontolare, ma l'ora di pranzo è ancora lontana? Ecco, alcune idee per creare uno spuntino salutare, ideale per spezzare la fame nelle lunghe giornate in smartworking, senza rinunciare alla linea

merenda spuntino yogurt

Foto Pexels | Daria Shevtsova

Lo smartworking può rivelarsi una risorsa davvero preziosa per risparmiare tempo e dedicarsi maggiormente ai proprio affetti e anche al proprio benessere. Tuttavia, a furia di trascorrere le ore sedute davanti al pc, per di più con il frigorifero a portata di mano, la tentazione di uno spuntino è costante. La buona notizia è che fare uno spuntino a metà mattina o metà pomeriggio, non solo è concesso, ma fa davvero bene al nostro organismo, tenendo attivo il metabolismo. La cattiva notizia è che uno spuntino non vale l’altro. Eliminate merendine confezionate, patatine e succhi zuccherati, a favore di uno snack salutare, bilanciato e povero di grassi.

Lo spuntino ideale da preparare in smartworking

Di seguito, alcune idee per lo spuntino ideale da consumare in smartworking.

Pane integrale e avocado

C’è qualcosa di più gustoso di una fetta di pane integrale (meglio se tostata) con un cucchiaino di avocado fresco spalmato? Uno spuntino davvero perfetto da consumare a metà mattina, in attesa del pranzo. Con il suo interno verde e polposo, l’avocado è ricco di proprietà benefiche per la salute (vanta una grande presenza di grassi monoinsaturi) e ha un ottimo potere saziante.

Pane, formaggio e pomodoro

Pane, formaggio e pomodoro, ebbene sì, questo spuntino è davvero perfetto come spezza fame durante le ore di smartworking. Questi tre ingredienti insieme forniscono grassi buoni che danno energia, fibre e carboidrati, assicurando sazietà a lungo.

Yogurt e cioccolato fondente

Se state cercando uno spuntino perfetto per combattere i cali di zucchero, che sia facile e veloce da realizzare, quello che fa per voi è un vasetto di yogurt bianco (va bene anche quello greco!) da accompagnare con scagliette di cioccolato fondente: un concentrato di proteine con pochi grassi e pochi zuccheri, se non quelli del cioccolato fondente!

Pane, ricotta e miele

Carboidrati, proteine e grassi buoni, uno spuntino bilanciato nasce sempre dalla combinazione di questi tre elementi nutrizionali. E allora perché accontentarsi di una noiosissima mela quando si può realizzare uno snack sano, leggero e gustoso? Una fetta di pane tostato, un leggero strato di ricotta e un filo di miele: et, voilà, il nostro spuntino da smartworking è pronto!

Pere e grana padano

Il rischio di saltare lo spuntino di meta mattina è arrivare famelici all’ora di pranzo, pronti ad addentare qualsiasi cosa si trovi nella nostra dispensa, senza porre attenzione a quello che stiamo mangiando. Per evitare questo inconveniente, vi consigliamo uno spuntino semplice e leggero, di quelli che renderebbero orgogliosa la nostra nonna: una pera e un tocco di grana o (ancora meglio!) di parmigiano.

Verdure crude, hummus e semi di lino

Ottimo alleato per chi vuole perdere peso, l’hummus è ricco di proteine, fibre e grassi buoni, povero di carboidrati e zuccheri. Perfetto come spuntino, si può accompagnare a bastoncini di verdura cruda, soddisfando la voglia di sgranocchiare qualcosa di buono a metà mattina. Infine, una manciata di semi di lino, oltre a rendere ancora più gustoso il nostro spuntino, ci assicura un pieno di omega 3!

Parole di Linda Pedraglio