Soncino: sequestra e violenta la fidanzata che lo voleva lasciare

La donna voleva lasciarlo dopo che l'amante si era presentato più volte a casa sua ubriaco e violento. Ma lui non ci sta, la rapisce e abusa di lei

Pubblicato da Maria T. Ferrari Giovedì 26 aprile 2018

Soncino: sequestra e violenta la fidanzata che lo voleva lasciare

Foto Di Lolostock/Shutterstock.com
Un 35enne di Soncino è stato arrestato dopo aver sequestrato e violentato la fidanzata che lo voleva lasciare. I due, entrambi stranieri, erano vicini di casa e avevano iniziato a frequentarsi. Ma la donna aveva deciso di interrompere la storia dopo che l’ amante si era più volte presentato a casa sua ubriaco e violento.
L’uomo non ha però accettato la decisione della 30enne, l’ha aspettata fuori dall’abitazione e dopo averle sequestrato chiavi e cellulare l’ha trascinata in casa per abusarne sessualmente.
La donna dopo essersi ripresa dal trauma si è recata all’ospedale dove sono state accertate le lesioni. Ha poi sporto denuncia ai carabinieri di Soncino che hanno arrestato l’uomo in seguito ad accertamenti.
Il 35enne è stato portato in carcere su disposizione del pm di Cremona.