Smalto glitterato: come rimuoverlo in maniera facile

Le unghie luccicanti sono sempre un'ottima idea ma togliere lo smalto con glitter può essere difficile: ecco come fare

smalto glitterato

Foto Unsplash | Clifford Photography

Soprattutto durante le feste, si ha voglia di luccicare: impossibile resistere allo smalto glitterato!

Sia per le mani che per i piedi, i glitter sono perfetti per creare dettagli o per un’applicazione completa poiché creano giochi di luce molto appariscenti, l’ideale per chi ha uno stile meno classico e non vuole passare inosservato.

Il problema però arriva quando è il momento di rimuovere lo smalto incriminato: se non portiamo quello semipermanente o il gel, è piuttosto complicato da togliere.

Solitamente, i glitter sono realizzati in materiale non poroso come la plastica, perciò, oltre a essere difficili da smaltire, non lasciano penetrare il solvente o l’acetone in maniera immediata. Questo comporta qualche difficoltà, ma basta seguire pochi accorgimenti e sarà più facile del previsto.

Come rimuovere lo smalto glitterato

Innanzitutto, oltre a applicare sempre una base protettiva sull’unghia, applichiamo anche qualche goccia di olio per cuticole. Questo perché creerà un ulteriore strato protettivo che renderà più facile togliere lo smalto glitterato.

Per quanto riguarda la rimozione vera e propria, bisogna armarsi di pazienza e non torturare le proprie unghie. Infatti, dobbiamo pensare che non basterà passare il cotone imbevuto di solvente, ma bisognerà insistere delicatamente e resistere alla tentazione di togliere lo smalto con uno spingipelle o altro strumento, perché si potrebbe segnare e rovinare l’unghia.

Se si è scelto uno smalto con glitter piuttosto grandi e resistenti, passare una lima piatta in cartone sullo strato superficiale, così da eliminare il grosso. Per quanto riguarda il solvente, in questo caso, l’acetone puro è preferibile ai remover che non lo contengono poiché è più potente. Dopo aver imbevuto un dischetto di cotone, tagliarlo in pezzettini e applicarlo su ogni singola unghia. Dopo averlo lasciato agire per almeno 3 minuti, massaggiare delicatamente finché non sarà rimosso tutto.

Per un’azione ancora più forte, dopo aver messo il cotone imbevuto, avvolgere l’unghia con dell’alluminio: questa è la tecnica per togliere il semipermanente. Lasciare in posa almeno 5 minuti e liberare le unghie.

Importantissimo, dopo aver tolto lo smalto glitterato, idratare le unghie. Dopo un’azione così traumatica, applicare abbondante olio per cuticole e crema mani, meglio ancora se lasciati agire per una notte intera.

Parole di Carlotta Tosoni