La skincare perfetta per collo e décolleté: ecco come eseguirla

Quando parliamo di skincare, tendiamo a focalizzarci sulla pelle del viso, trascurando invece una delle aree più delicate del nostro corpo...

collo

Foto Pixabay | 73496

Oggi ci concentriamo su una zona che tende a invecchiare velocemente e a cui spesso non diamo la giusta importanza. Infatti, quando parliamo di skincare, tendiamo a focalizzarci sulla pelle del viso, trascurando invece una delle aree più delicate del nostro corpo: collo e décolleté. Qui, la pelle è particolarmente sottile, meno vascolarizzata della altre zone del corpo e, a causa della quasi totale assenza di ghiandole sebacee, è più suscettibile alla disidratazione.

Non possiamo, inoltre, dimenticare che l’area di collo e décolleté è una delle più esposte del nostro corpo: per intenderci, la prima a scottarsi in estate. A ciò si aggiungono i movimenti frequenti del collo, che abbattono il collagene, accelerando il processo di invecchiamento della pelle. Per dire addio alle cosiddette “collane di venere“, bisogna dunque prestare attenzione a molti aspetti: dall’esfoliazione all’idratazione, fino alla postura, fondamentale per evitare il cedimento cutaneo di collo e decolleté.

Esfolia una volta a settimana

Partiamo dalla routine casalinga. Ricordate di esfoliare, almeno una volta a settimana, con un peeling, per dare maggior ossigenazione alla pelle. In questo modo andrete a eliminare le cellule morte, permettendo alle nuove di rigenerarsi e favorire la distensione dei tessuti, per una pelle più liscia e luminosa. Dal momento che la pelle del collo e del décolleté è molto sensibile, vi consigliamo di scegliere scrub delicati, come Avene Gel Esfoliante Delicato Viso, oppure Euphidra Trattamento per La Rimozione di Impurità con microperle di cera di riso.

Idrata tutti i giorni

La quasi totale assenza di ghiandole sebacee e follicoli piliferi rende le zone di collo e décolleté suscettibili alla disidratazione. “A causa della mancanza di follicoli piliferi e ghiandole sebacee, non ci sono cellule staminali lì per ricostituire la pelle quando viene danneggiata“, afferma Elizabeth K. Hale, membro di Shape Brain Trust. Non siate parsimoniose, dunque: quando vi accingete a idratare il viso con sieri, oli e le creme idratanti, stendete i prodotti anche su tutto il collo con un massaggio profondo dal basso verso l’alto. Tra i prodotti più amati sul web, troviamo la Antiaging Cream Nuvò a base di bava di lumaca e acido ialuronico, oppure la Retinol Cream di Poppy Austin, con un potente dosaggio di retinolo attivo, o ancora la famosissima Collistar Crema Perfezione Viso e Collo.

Proteggi la pelle dal sole

Una delle cause principali dell’invecchiamento cutaneo è il sole. Le zone di collo e décolleté risultano particolarmente esposte e, per questo motivo, devono essere costantemente protette con creme solari. Così facendo, contrasterete la comparsa di rughe precoci o di macchie solari. Vi consigliamo di proteggere la vostra pelle con creme che abbiano un fattore di protezione di almeno 30 SPF. Tra i migliori solari sul mercato, in grado di prevenire e contrastare l’invecchiamento precoce, vi consigliamo Bionike Defence Sun, oppure Rilastil Sun Sys Ppt 30 Transparent.

Mantieni una postura corretta

Tra i fattori che vanno a stressare maggiormente la pelle del collo c’è anche la postura, fondamentale per contrastare il cedimento cutaneo e l’invecchiamento precoce del collo. Quando siete al pc, per esempio, assicuratevi di mantenere una postura eretta, in modo tale che la pelle del collo risulti ben distesa. Stesso discorso quando leggete un libro, oppure controllate le notifiche sul vostro smartphone, cercando dunque di sollevare l’oggetto all’altezza del vostro sguardo. Oltre a questi piccoli accorgimenti, eseguite ogni giorno dei semplici esercizi per il collo: inspirate e reclinate la testa all’indietro guardando il soffitto, espirate e tornate in posizione, facendo attenzione a tenere rilassate le spalle e a non inarcare la schiena.

Parole di Linda Pedraglio

Mi chiamo Linda Pedraglio. Sono nata e cresciuta in un piccolo paese vicino al lago di Como, ma, fra studio e lavoro, ho avuto modo di vivere città diverse: l’Erasmus a Helsinki, gli anni dell’università a Milano, il corso di giornalismo a Firenze. Sogno una piccola casa sul lago, piena di libri, che sono il mio affaccio sul mondo, e un orto di pomodori e peperoncini. Attualmente, collaboro con Alanews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection, dove mi occupo di donne, salute e benessere, con qualche incursione nel percorso di emancipazione femminile.