I migliori prodotti beauty giapponesi per la skincare

Arriva dal Sol Levante il nuovo modo di prendersi cura del proprio viso tra routin minimalista e prodotti bio

Skincare giapponese

Foto Pexels | Christian Diokno

Se diciamo skincare diciamo Corea: il paese asiatico è riconosciuto da anni come uno dei più all’avanguardia nel settore della cura del viso. Ora però arriva la risposta da un altro paese decisamente molto vicino: la skincare giapponese è uno degli ultimi trend del settore beauty.

La linea guida è sempre un effetto finale di salute e luminosità, ma per raggiungerlo si segue un numero inferiore di step rispetto alla routine coreana (avete presente lo skinimalism?): la j-beauty prevede detersione del viso, tonico, siero, crema idratante e crema con spf. Niente essenza né crema contorno occhi, e la maschera solo di tanto in tanto prima di andare a dormire.

Ovviamente il mercato beauty si è messo in pari: sono nati o sono diventati più famosi svariati marchi che fanno sempre più gola anche all’Occidente.

Skincare giapponese: i brand da provare

Se Shiseido e Tatcha sono i più conosciuti, ci sono tantissimi brand più giovani o di nicchia che si stanno facendo strada e che promettono di renderci la pelle uniformata proprio come le donne giapponesi, sempre splendide a tutte le età.

Abbiamo selezionato 5 brand di skincare made in Japan da provare assolutamente.

Shiro

Amatissimo anche in USA e UK, Shiro è stato fondato più di trent’anni fa a Hokkaido e oggi propone non solo skincare ma anche prodotti make-up e per la cura della casa. Tutto è rigorosamente giapponese a partire dagli ingredienti, come per esempio il saké.

Three

Bellezza e benessere sono strettamente legati tra loro: ogni prodotto, che sia di skincare o trucco, deve rispettare questo principio. Questa è la linea guida del marchio, che sfrutta le proprietà delle piante per realizzare prodotti di alta qualità.

Naturaglacé

Questo è il marchio perfetto per chi ha la pelle sensibile e che tende a irritarsi: quasi tutti i prodotti sono senza profumo.

Do organic

Ispirandosi alla cultura occidentale, in particolare europea, del biologico, il marchio mira a rendere la pelle delle donne del Sol Levante perfetta

Waphyto

Per sopravvivere nella giungla urbana servono prodotti che ricolleghino la persona alla natura, come quelli di questo marchio, fondato dalla fitoterapista Atsuko Morita.