Per lo skincare d’autunno ci vuole la zucca

Ricca di caroteni, zinco, vitamina A e E. Non è buona solo da mangiare, può essere usata anche per prevenire l’acne, contrastare l’invecchiamento e i radicali liberi. Ecco qualche ricetta alternativa per le zucche d’autunno

Zucca skincare

Foto Getty Images | Justin Sullivan

Insieme alle prime foglie, crollano anche le temperature. A risentirne è per prima la nostra pelle messa a dura prova dall’arrivo dell’autunno. Questa nuova stagione però offre anche un rimedio per la pelle spenta e secca: la zucca, che può essere utile per la nostra skincare. Piena zeppa non solo dei suoi semi, ma di una straordinaria quantità di vitamine e minerali molto importanti per il nostro benessere in generale.

Dolcissima, ma anche un po’ acida

Questo frutto, che fa parte della famiglia delle Cucurbitacee, contiene alfa-idrossiacidi (o AHA) molto simili, per chi si intende di skincare, all’acido glicolico e lattico.

Quando utilizzati propriamente questi acidi della frutta sfruttano l’esfoliazione naturale donando una luminosità nuova alla pelle, eliminano le cellule morte in superficie per favorire la rigenerazione dell’epidermide.

Zucca, buccia rugosa: ottima per la skincare

Altro elemento fondamentale per la nostra pelle è il beta-carotene di cui la zucca è ricchissima come tutti gli ortaggi di colore arancione. Questo composto organico derivato della vitamina A agisce direttamente sulle rughe e aiuta a eliminare le macchie della pelle causate dal sole, oltre a prevenirle.

Se invece il problema non sono le rughe, ma l’acne, l’oro arancione che si raccoglie in autunno è pieno di zinco: un vero e proprio toccasana in grado di disinfiammare le eruzioni acneiche e prevenirne l’insorgenza.

Nemica dei radicali liberi

La vitamina C, di cui sappiamo essere ricchi gli agrumi e i kiwi, è presente in grandi quantità, ancora una volta, nella nostra zucca. Utile non solo alle difese immunitarie per combattere influenza e infezioni, ma anche per contrastare i danni provocati dal sole e dai radicali liberi.

In poche parole, un anti-età naturale contro macchie, rughe e segni del tempo. Eliminare le zampe di gallina, comunque, non è l’unico contributo che ci dà, grazie alla vitamina A la zucca può migliorare la vista e prevenire la cataratta.

Buon seme non mente

Si parlava di semi, quelli della zucca contengono una straordinaria quantità di cucurbitina, una sostanza che aiuta a proteggere la prostata e a contrastare patologie dell’apparato urinario, sia maschile che femminile, aiutando, per esempio, anche a prevenire la cistite.

Zucca e skincare: buona da mangiare o da spalmare

Per beneficiare del suo potere, una maschera viso è perfetta: basterà mescolare 50gr di purea di zucca con 50 di yogurt bianco, un cucchiaio di miele e lasciarla in posa una decina di minuti.

Per renderla ancora più ricca si potranno aggiungere un paio di cucchiai di olio di carota, mentre per trasformarla in uno scrub un paio di cucchiaini di zucchero di canna.

Parole di Alanews