Sintomi gravidanza: come controllare la nausea

La nausea è uno dei sintomi più frequenti della gravidanza: spesso è solo una sensazione che ci accompagna dal risveglio, a volte più forte, a volte più blanda.

rimedi nausea gravidanza

Si guadagna di diritto i primi posti tra i sintomi della gravidanza più sgraditi e sgradevoli, la nausea solitamente accompagna le prime fasi della gestazione, rendendo il primo trimestre di attesa meno dolce del previsto. Una sensazione sgradevole che spesso sfocia in episodi di vomito e malessere. Come controllare la nausea? Non esiste una soluzione miracolosa, ma piccoli trucchi per mettere a tacere questo spiacevole sintomo e rimedi naturali utili sì. Ecco qualche esempio.

La nausea, perché?

Come spesso accade e come è facile intuire, se la nausea compare durante la gravidanza è tutta colpa degli ormoni. In particolare, dell’aumento dei livello dell’ormone HCG degli estrogeni. Aumenta il livello di questi ormoni, complice la tempesta ormonale che attraversa l’organismo femminile durante la gestazione, e aumenta il metabolismo, di conseguenza di bruciano più velocemente i carboidrati, gli zuccheri calano e compare la nausea.
 
Si tratta, nella maggior parte dei casi, di un disturbo transitorio, che compare intorno alla sesta settimana di gravidanza e tende a scomparire spontaneamente entro la dodicesima settimana, quando i livelli ormonali si stabilizzano.
 

Trucchi e trucchetti contro la nausea

Molto spesso, pancione, almeno nei primi tre mesi di gravidanza, vuol dire anche nausea. Per limitare i fastidi, spesso difficili da ignorare e fonte di imbarazzo e disagio, ecco qualche consiglio utile.
 
– Meglio evitare di stare a stomaco vuoto: ciò non implica concedersi abbuffate, ma mangiare poco e spesso.
– Suddividere i pasti: no a pranzi e cene troppo abbondanti, ma sì a tanti piccoli spuntini spezza-fame nell’arco della giornata.
– Via libera ai carboidrati: preferire cibi ricchi di carboidrati, come pasta, pane e cereali a scapito di quelli carichi di grassi.
– Masticare con calma: masticare lentamente facilita e migliora la digestione.
– Il canarino, la bevanda calda fatta di acqua e una dose abbondante di limone, è un vero toccasana per stimolare la digestione e contrastare il senso di nausea.
 

I rimedi naturali e omeopatici

Esistono anche alcuni alleati naturali molto efficaci. L’erba menta può essere molto utile durante la gravidanza come efficace “antidoto” alla nausea. Il consiglio è di bere l’infuso di erba menta al 5 percento (un cucchiaino di fiori e foglie in 100 ml di acqua bollente), due o tre volte il giorno. Ottimo allo scopo anche lo zenzero: tè, tisane e biscotti allo zenzero sono gli spuntini ideali durante i primi mesi di dolce attesa.
 
Tra le soluzioni omeopatiche, da assumere in diluizione 9 ch, 5 granuli prima dei tre pasti principali, ci sono la sepia, da consigliare in caso di nausea persistente, con peggioramenti il mattino, il pomeriggio e alla vista o al pensiero del cibo, e la nux vomica, perfetta come trattamento del senso di nausea che migliora dopo mangiato o dopo il vomito, accompagnata da acidità gastrica, reflusso esofageo e gusto amaro in bocca.

Parole di Camilla Buffoli

Camilla Buffoli è stata una collaboratrice di Pourfemme dal 2011 al 2017, occupandosi principalmente di salute della donna e tematiche relative alla maternità. Nel corso del 2014, ha scritto di curiosità ed eventi su Nanopress.