Sicurezza: un telecomando aiuta le donne

Il REMOTE ANGEL S.O.S per la sicurezza delle donne, un telecomando da tenere in borsetta e da usare in caso in pericolo, per mandare un sms a chi volete voi per chiedere aiuto.

remote angel sos

Certe volte noi donne non ci sentiamo al sicuro, capita che viviamo periodi un pò strani in cui ci sentiamo piene di paure, poi basta guardare un telegiornale e di certo le notizie non sono incoraggianti, gli stupri e le aggressioni sono a tappetto. Sicuramente poi i tg ci marciano su cavalcando quella o un’altra onda per creare un allarmismo diffuso ma di certo anche una sola donna aggredita, picchiata e stuprata è una cosa gravissima.

Continua a leggere

Per consentire a noi donne di sentirci un pò più al sicuro è stato inventato un piccolo telecomando da tenere in borsetta che se siamo in difficoltà possimo usare per mandare un sos di aiuto a qualche parente, fidanzato, forze dell’ordine e a loro arriva il nostro sms preimpostato, inoltre questo apparecchietto è satellitare e quindi con il gps possono rintracciare la nostra posizione in un attimo.
 

Continua a leggere

Si può attivare anche una funzione vocale in cui premendo dei pulsanti laterali la persona a cui mandiamo l’sos serve in diretta quello che sta succedendo, si chiama REMOTE ANGEL S.O.S e secondo me dovrebbe possederlo ogni donna, alla fine i pericoli sono dietro l’angolo ed è giusto essere pronte, magari se quella persona vuole farti del male purtroppo ci riuscirà ma di certo la possibilità di arrestarlo è altissima e si evita che lo stesso uomo diventi un serial killer o uno stupratore seriale che semina il panico nelle città.
 

Continua a leggere

Il Direttore Commerciale di MAC&NIL, azienda produttrice del REMOTE ANGEL S.O.S ha dichiarato: “Nessuno sembra sentirsi più sicuro nelle città consente non solo di sentirsi più tranquilli ma anche di avere a disposizione un dispositivo appositamente dedicato alla nostra sicurezza, che grazie alle ridotte dimensioni riesce a non dare nell’occhio e che non viene riconosciuto da un potenziale aggressore come uno “strumento di allarme”, come invece potrebbe essere un cellulare, e soprattutto maneggevole e immediato in caso di malore o pericolo“.
 

Io aggiungo che oltre a tutti i marchingegni elettronici è importante sentirsi sicure e forti a 360°, quindi se avete paura o siete intimorite da ogni persona che vi passa accanto, un corso di difesa personale è certamente la cosa migliore da fare, vi auterà fisicamente oltre che psicologicamente.
 

Continua a leggere

Continua a leggere

Parole di Serena Vasta

Da non perdere