Settembre per ricominciare (a partire dall’alimentazione!)

Settembre per ricominciare (a partire dall’alimentazione!)

Foto Shutterstock | RossHelen

Le ferie sono finite, quasi per tutti, e una nuova stagione sta per iniziare. Con l’arrivo di settembre spesso rinnoviamo i nostri buoni propositi per l’autunno in arrivo e per riprendere il lavoro, la dieta, la vita di tutti i giorni con rinnovato vigore.

In tanti proprio in questo periodo dell’anno decidono di attivarsi sotto vari fronti, a partire da una migliore alimentazione.

Per ricominciare al meglio possiamo valutare qualche consiglio pratico, che renda la ripresa del lavoro e della stagione fredda più piacevole e semplice da sopportare.

Alimentazione corretta per sentirsi in forma

Per sentirsi in forma non è necessario sottoporsi a regimi fortemente ipocalorici o a privazioni drastiche. In molti casi per tornare in forma dopo un’estate di disattenzione a ciò che si mangia è sufficiente reintrodurre qualche buona abitudine, che ci permetterà di assumere tutti i nutrienti di cui l’organismo ha bisogno e magari anche di tonificare leggermente il nostro corpo.

Per seguire il buon proposito di un’alimentazione equilibrata anche quando si è fuori, magari a lavoro, e non si può cucinare, è quello di provare i pasti sostitutivi dimagranti Shape Republic, comodi e buoni.

Questi si possono trovare in pratiche confezioni, anche in versione monodose, per un pasto ricco di tutto ciò che serve per sentirsi in forma. Da utilizzare ogni volta che ne si ha bisogno, anche solo per il pranzo che segue a una cena fuori troppo abbondante.

Frutta e verdura di stagione

Il consiglio più importante quando si parla di alimentazione più equilibrata è quello di consumare molta frutta e verdura di stagione.

In primavera e in estate questo consiglio non è difficile da seguire: il banco dei vegetali del supermercato è ricco di profumi e di sapori. In settembre le cose cominciano a farsi più complesse, perché la frutta più profumata tende a scomparire.

È però la stagione delle mele e delle pere, che proprio ora sono succose, appena colte dagli alberi; cominciano anche ad essere disponibili i manghi coltivati in Europa, ricchi di sapore e più ecosostenibili.

Per quanto riguarda la verdura autunnale via libera a tutte le verdure da foglia, a zucca, cavolfiori, broccoli, funghi e topinambur; settembre poi è la stagione di molti frutti di bosco coltivati naturalmente.

Quando le serate tendono a essere più fresche perché non prepariamo una bella zuppa di legumi e verdure, con molti sali minerali e le fibre, tanto importanti per la nostra salute.

Il periodo dei buoni propositi

Ma i buoni propositi di settembre solitamente non si limitano all’alimentazione; spesso proprio in questo periodo decidiamo di andare in palestra, di sistemare meglio quell’angolo della casa che è sempre in disordine, di terminare alcune delle attività cominciate nei mesi passati e interrotte in estate.

La buona volontà però a volte non basta: è meglio partire dall’organizzazione delle attività.

Cominciando con il preparare a tavolino una tabella delle attività che intendiamo intraprendere a partire da settembre, indicandole in ordine di priorità e tenendo sempre a mente che i piccoli traguardi sono più semplici da raggiungere di quelli mastodontici.

Vogliamo riprendere con la palestra? Inizialmente prenotiamo una singola seduta con un personal trainer.

Desideriamo rimettere a posto tutta la casa? Partiamo con il risistemare la scrivania dello studio o un piccolo angolo della cantina. I piccoli traguardi ci faranno sentire più energici e vincenti, spingendoci a continuare.