Scuola materna invasa dalle zanzare: i genitori ritirano i bambini

Un caso limite che la dice lunga sulle condizioni delle scuole, tematica spesso presente nelle lamentele dei genitori

da , il

    zanzare invasione a scuola

    E’ successo a Moncalieri, in provincia di Torino: la scuola materna è stata invasa dalle zanzare e i genitori hanno ritirato i figli, onde evitare che i fastidiosi insetti potessero banchettare con i piccoli.

    La suola dell’infanzia la Boccia d’Oro si è infatti trovata costretta a ritirare i bambini dalle classi dopo aver constatato che la grande presenza di zanzare rendeva impossibile la permanenza al loro interno.

    La pioggia degli scorsi giorni, unita la caldo e all’umidità ha creato pozze stagnanti nei giardini della struttura, hanno dato vita alla spiacevole invasione.

    Pare che il problema fosse già presente il giorno antecedente, con centinaia di zanzare presenti sul muro del dormitorio della scuola. I genitori avevano fatto presente la situazione, inviando centinaia di segnalazioni all’Urp (Ufficio relazioni col pubblico) di Moncalieri, al sindaco e agli assesori.

    Una soluzione non è però stata ancora trovata, e notando un peggioramento della situazione i genitori hanno deciso di riportare a casa i bambini, anche su consiglio delle stesse maestre.

    Il problema resta però urgente, soprattutto perché alcuni genitori che lavorano non hanno potuto ritirare i figli e alla sera li hanno trovati con numerosissimi bozzi causati dalle punture delle zanzare.

    Pavia, scuola dell’infanzia chiusa per topi: feci di roditori sui lettini

    topi asilo pavia
    Foto Di cynoclub/Shutterstock.com

    La scuola dell’infanzia Vaccari della zona ovest di Pavia è stata chiusa per la presenza di topi. Sui lettini dei bambini sono stati trovati escrementi dei roditori ed è scattata subito la polemica.

    Dopo la scoperta, l’asilo ha immediatamente allontanato i piccoli allievi e ha chiamato una ditta per la disinfestazione.

    «Abbiamo dovuto effettuare un intervento di derattizzazione – ha dichiarato l’assessore all’istruzione Laura Canale – che ora è terminato. In attesa di tornare nella loro scuola, i piccoli sono stati ospitati in un’altra scuola, il Santa Teresa».

    Secondo la ditta che ha eseguito la derattizzazione, la colonia di roditori era molto numerosa.

    I genitori furiosi si sono subito scatenati con lamentele e post su Facebook. Già alcuni fa molte famiglie avevano manifestato per lo stato di scarsa pulizia in cui versano le scuole, ma le lamentele sembrano cadere nel vuoto.