Scrubs fai da te, la ricetta

Oggi vi spiego una ricetta semplice e divertente per fare uno scrubs fai da te per il corpo e il viso, è molto semplice e sicuramente migliore dei prodotti che trovate in commercio perchè è fatta su misura per voi, con gli olii essenziali della vostra fragranza preferita così sulla pelle avrete un meraviglioso profumo.

scrubs ricetta pelle

 

Oggi vi spiego una ricetta semplice e divertente per fare uno scrubs fai da te per il corpo e il viso, è molto semplice e sicuramente migliore dei prodotti che trovate in commercio perchè è fatta su misura per voi, con gli olii essenziali della vostra fragranza preferita così sulla pelle avrete un meraviglioso profumo. Lo scrubs è importante perchè sulla pelle c’è uno strato, più o meno grande, di cellule morte che devono essere eliminate in modo che poi i prodotti dopo la doccia, come creme idratanti o anti-cellulite, agiscano al 100% senza trovare barriere.

Lo scrubs fai da te per il corpo e il viso si può preparare e poi mettere in un barattolo, in modo da usarlo quando serve, proprio come i prodotti che acquistate in profumeria e al supermercato.
 

Ingredienti:

  • 5 centimetri di alga kombu
  • una tazza di sale fino
  • 2 cucchiai di glicerina
  • olio di mandorle dolci q.b.
  • oli essenziali

 

Preparazione
 

Prendete l’alga kombu che trovate nei supermercati nei reparti di cibi etnici, tostatela e poi polverizzatela nel mortaio, dovete ottenere una polvere. Mettete l’alga kombu in una ciotola e aggiungete il sale, la glicerina e la quantità sufficiente di olio di mandorle dolci ad avere un composto cremoso.
 

Aromatizzate il vostro scrubs con gli oli essenziali che vi piacciono e versate il tutto in un barattolo di vetro a chiusura ermetica.
 

Lo scrubs va fatto una volta a settimana prima della doccia per eliminare le cellule morte, si fa sulla perlle asciutta usando un guanto esfoliante e massaggiando dai piedi verso le cosce con movimenti circolari.
 

Foto da:
img.auctiva.com
 

Parole di Serena Vasta

Serena Vasta è stata collaboratrice di Pourfemme e di Buttalapasta dal 2008 al 2019, occupandosi principalmente di tematiche relative alla cucina e alla casa, con qualche incursione nella salute e benessere.