Salerno, bambina schiavizzata e abusata dai familiari: 4 arresti

Il padre della vittima è finito in carcere, mentre gli altri tre aguzzini sono agli arresti domiciliari. Tutti e quattro dovranno rispondere delle accuse di atti sessuali su minore e violenza sessuale aggravata

Pubblicato da Beatrice Elerdini Mercoledì 23 gennaio 2019

Salerno, bambina schiavizzata e abusata dai familiari: 4 arresti
Foto: Pixabay

Orrore a Salerno: una ragazzina è stata ridotta in schiavitù e stuprata dai suoi familiari. Nel 2017 le Forze dell’Ordine avevano avviato un’indagine nell’ambito della quale i genitori della piccola erano stati accusati ‘esclusivamente’ di maltrattamenti in famiglia. Andando a fondo con le ricerche è invece emerso uno scenario agghiacciante. Secondo quanto dichiarato dagli investigatori, la minore avrebbe vissuto per un lungo periodo in condizioni di totale degrado e abbandono. Poi sarebbe stata violentata da 4 familiari. Al momento le informazioni disponibili sono poche, non si conosce nemmeno l’età della vittima.

La ragazzina era trattata come una schiava: doveva provvedere alla sorella minore, se non rispettava gli ordini veniva picchiata dai genitori e spesso era costretta a patire la fame. Purtroppo è emerso poi che la piccola veniva anche violentata. Ad abusare di lei non soltanto il padre e la madre, ma anche il fratellastro di lei e la sua compagna.

A seguito degli ultimi elementi emersi in corso d’indagine, il padre della piccola è finito in carcere, mentre gli altri tre responsabili sono stati messi agli arresti domiciliari. Tutti e quattro gli aguzzini sono accusati di atti sessuali con minorenne e violenza sessuale aggravata.

Ad eseguire le misure cautelari sono stati i Carabinieri del nucleo radiomobile, in collaborazione con i militari del reparto di Nocera Inferiore e della compagnia di Amalfi. A decidere della sorte dei quattro sarà il giudice in sede di processo.

LEGGI ANCHE: Bimba di 10 anni violentata dallo zio: la madre non aveva creduto al suo racconto