Russia, bimba di 3 anni rimane sola in casa per una settimana e muore: la madre era a divertirsi

Maria Plenkina, 21 anni, è stata arrestata. Secondo gli inquirenti che l'hanno interrogata la donna non ha mostrato alcun pentimento per il suo comportamento

Pubblicato da Beatrice Elerdini Lunedì 25 febbraio 2019

Russia, bimba di 3 anni rimane sola in casa per una settimana e muore: la madre era a divertirsi
Foto: Pixabay

Drammatico epilogo per una bambina di appena 3 anni in Russia: la piccola è morta dopo essere rimasta un’intera settimana da sola nella sua casa di Kirov. La mamma 21enne se n’era andata fuori città da alcuni amici per divertirsi un po’. E’ stata la nonna a trovare il corpo privo di vita della nipote. L’anziana ha chiamato immediatamente i soccorsi ma era ormai troppo tardi. 

La bimba di 3 anni è stata abbandonata a se stessa per un’intera settimana, purtroppo però non ce l’ha fatta a sopravvivere. Nel frattempo fuori città, la sua giovane mamma, Maria Plenkina, stava pensando solo a divertirsi con gli amici in serate tra locali e discoteche.

La nonna non sapeva nulla della situazione, anzi la figlia le aveva assicurato che la piccola stava bene. Poi, un giorno si è presentata a casa loro, a sorpresa, per portare il regalo di compleanno alla nipotina. Non appena è entrata la donna ha fatto l’agghiacciante scoperta: la bimba era sdraiata, esanime, a terra. Immediata la chiamata ai soccorsi che però si è rivelata inutile: la nipote era già morta.

Maria Plenkina è stata arrestata: ha ammesso di aver abbandonato la figlia per andare a divertirsi con alcuni amici. Secondo gli inquirenti la 21enne non ha mostrato alcun segno di pentimento. ‘Se solo mi avesse detto che voleva andare fuori, avrei pensato io alla bimba’, ha dichiarato la nonna sconvolta dall’accaduto.

LEGGI ANCHE: Lascia sola la figlia disabile in farmacia e sparisce per ore con l’amante: madre a processo