Rupert Grint ha battuto il record Instagram di Jennifer Aniston

Ci sono volute solo 4 ore a Rupert Grint per strappare il record a Jennifer Aniston: quello di star più veloce ad ottenere 1k di follower su Instagram

Rupert Grint manda in tilt Instagram

Foto Getty Images | Jeff Spicer

Quattro ore e un minuta: tanto (o sarebbe meglio dire poco) ci è voluto a Rupert Grint raggiungere il milione di follower su Instagram. Battendo alla grande Jennifer Aniston.

Ron non è più così sfigato tutto sommato

L’attore famoso per aver interpretato il maghetto impacciato Ron Weasly nella saga di Harry Potter il 10 novembre 2020 si è iscritto al più popolare social network degli ultimi anni, Instagram. Il suo primo post è stato una dolcissima fotografia con in braccio la sua bambina appena nata, Wednesday (in italiano, mercoledì). Nella didascalia Rupert Grint aveva scritto: “Hey Instagram… solo 10 anni in ritardo, ma eccomi qua. Grint è su Gram. Vi presento Wednesday G. Grint. Statemi bene, Rupert”.

10 anni per iscriversi, 4 ore per raggiungere la vetta

Forse gli ci sono voluti dieci lunghi anni per decidersi a registrarsi, ma i suoi fan sembrano averci messo pochi secondo a followarlo. Grazie alle migliaia, anzi, al milione di click degli utenti Grint ha battutto Jennifer Aniston, detentrice del titolo di star più veloce di Instagram (ad ottenere 1k).

Si può dire che, alla fine, a Ron una magia sia riuscita davvero bene tutto sommanto.

L’attore ha ringraziato i suoi nuovi amici virtuali, “Non ci credo. È davvero, davvero surreale. Non avrei mai pensato di farlo. Ho sempre pensato che non mi sarei iscritto, poi ho pensato “Tanto vale, è un periodo talmente folle. Perché no?”. È assurdo”.

Anche Jennifer Aniston mandò in tilt Instagram

Nessuno è sembrato più sorpreso dello stesso Rupert Grint, a parte (ovviamente) Jennifer Aniston.

Nell’ottobre del 2019 infatti, toccò all’attrice di Hollywood mandare in tilt instagram col suo primo selfie.

Parole di Elena Pavin

Mi chiamo Elena Pavin, classe 1994, ho conseguito il diploma artistico solo prima di scoprire di non voler fare l’architetto né la designer. Così ho cambiato radicalmente i miei piani: all’Università di Milano-Bicocca ho studiato giapponese e mi sono laureata in Comunicazione interculturale, ho terminato i miei studi diplomandomi alla Scuola di Giornalismo. Amante dell’arte, incuriosita dalle tendenze, fanatica dell’enogastronomia (tanto da decidere di diventare sommelier). Nel 2020 ho iniziato a collaborare con Alanews e Deva Connection