Rosa Di Domenico, ritrovata la 15enne scomparsa da Sant’Antimo 10 mesi fa

Svolta a 10 mesi dalla scomparsa della minore, di cui si persero le tracce nel Napoletano nel maggio scorso. A dare conferma del ritrovamento della ragazza, l'ambasciata italiana in Turchia, messasi in contatto con i carabinieri per appurarne l'identità. Risulta irreperibile Ali Qasib, 28enne pakistano accusato di averla rapita.

da , il

    Rosa Di Domenico, ritrovata la 15enne scomparsa da Sant’Antimo 10 mesi fa

    La 15 enne Rosa Di Domenico, scomparsa 10 mesi fa da Sant’Antimo (Napoli) è viva e sta bene. Ritrovata dopo quasi un anno dalla sparizione, avvenuta nel maggio 2017, e di cui era accusato un 28enne pakistano conosciuto sui social, Ali Qasib. La conferma del ritrovamento è arrivata dall’ambasciata italiana in Turchia. La ragazzina sta bene e avrebbe già parlato al telefono con la famiglia.

    Un mistero lungo 10 mesi: Rosa Di Domenico torna a casa

    Rosa Di Domenico torna a casa, dopo un giallo lungo 10 mesi, da quando sparì senza lasciare traccia a Sant’Antimo, comune nel Napoletano.

    Per la sua sparizione era finito sotto la lente degli inquirenti un 28enne pakistano, Alì Qasib, con cui la giovane avrebbe avuto contatti sui social.

    Un video della 15enne, nel dicembre scorso, aveva fatto temere il peggio.

    Anche la trasmissione Chi l’ha visto?, che si è occupata a fondo del mistero di Rosa Di Domenico, ha diffuso la notizia del ritrovamento.

    La 15enne avrebbe già sentito i suoi genitori per telefono, rassicurandoli sul suo stato di salute, e il volo che la riporterà a casa dovrebbe atterrare a Capodichino intorno alle 17.30. Per il 28enne Quasib restano in piedi le accuse di sequestro di persona e pedopornografia, ma rimane attualmente irreperibile.