Roma, molestie su 26 bimbi dell’asilo: maestro condannato a 8 anni

Si è concluso con una sentenza di condanna a 8 anni di reclusione il processo con rito abbreviato a carico dell'insegnante 25enne, originario della Tanzania, arrestato nel marzo scorso e reo confesso.

Pubblicato da Giovanna Tedde Giovedì 22 novembre 2018

Roma, molestie su 26 bimbi dell’asilo: maestro condannato a 8 anni
Foto: Pixabay

Si è concluso con una condanna a 8 anni con rito abbreviato il processo a carico di un maestro d’asilo 25enne, Jonathan Trupia, accusato di aver molestato 26 bambini. Teatro degli abusi una struttura per l’infanzia a Roma: reati per i quali l’uomo, originario della Tanzania, era stato arrestato lo scorso 27 marzo.

Maestro d’asilo condannato per abusi su minori

Jonathan Trupia, 25 anni, originario della Tanzania, è stato condannato a 8 anni di reclusione al termine del processo con rito abbreviato per abusi su minori nell’asilo in cui insegnava, a Roma. L’arresto è avvenuto il 27 marzo scorso.

26 le vittime accertate nel periodo 2017-18, di età compresa tra i 3 e i 5 anni. La sentenza, emessa dal gup Elisabetta Pierazzi, ha accolto le richieste avanzate dal pm Francesca Passaniti.

L’imputato, reo confesso, insegnava lingua inglese nella scuola materna frequentata da figli dei dipendenti di Bankitalia, struttura in cui avrebbe agito indisturbato per mesi. Riconosciute le aggravanti degli abusi compiuti in una scuola e della minore età delle vittime.

La ricostruzione

Le indagini dei carabinieri hanno smascherato la condotta del 25enne, che avrebbe usato una strategia mirata a conquistare la fiducia dei piccoli alunni.

Durante le ore di lezione, il maestro organizzava dei giochi di ruolo volti a favorire l’abuso sui minori.Le prime denunce di alcuni genitori hanno acceso i riflettori su quanto si stava consumando tra le mura della materna.

I riscontri inconfutabili sono arrivati dai filmati delle telecamere nascoste dagli inquirenti all’interno dell’asilo.