Roma: lavori a uncinetto fuori dalla metro, nonnina multata

Un modo come un altro per esorcizzare la noia, secondo l'anziana diventata una vera e propria star del web. Poi la sorpresa amara: sarebbe stata sanzionata perché sprovvista dell'autorizzazione alla vendita.

Pubblicato da Giovanna Tedde Venerdì 13 luglio 2018

Roma: lavori a uncinetto fuori dalla metro, nonnina multata

Viene da Roma la storia di una nonnina multata fuori dalla metro: faceva lavori a uncinetto ma sarebbe stata sprovvista della necessaria autorizzazione alla vendita. Il suo, stando a quanto emerso e diffuso via web, sarebbe stato semplicemente un modo per scongiurare l’abisso della solitudine, alla ricerca di un po’ di compagnia.

Ricama fuori dalla metro: il caso dell’anziana multata

Seduta sul suo sgabello, uncinetto alla mano, si sarebbe attardata fuori dalla metro Lepanto, a Roma, immersa nel viavai di persone che, invece, non avrebbe potuto vedere se fosse rimasta in casa.
Per questo, al fine di non cadere nella noia, avrebbe deciso di ricamare proprio lì, sicura di non patire i morsi della solitudine.
Uno scatto, un click sui social e la nonnina dell’uncinetto è diventata un fenomeno virale in Rete. Immediata la catena di commenti e di incitazioni a darle una mano, un piccolo contributo economico per sopperire a chissà quale realtà di indigenza, come tante purtroppo.
Ma i vigili di Roma avrebbero intercettato il tentativo di vendere quei lavoretti e, come riportato dal Fatto Quotidiano, incuranti della richiesta dei passanti di soprassedere per via del profilo dolce di quella nonnina hanno proseguito nella stesura del verbale.