Il Commissario Rocco Schiavone torna in tv

La quarta stagione torna per due appuntamenti su Rai2. Ecco per voi la trama (senza troppi spoiler)

marco giallini rocco schiavone

Foto Getty Images | Stefania D'Alessandro

Indagini, mistero e un po’ di sana romanità”. Proprio così, il Commissario Rocco Schiavone è tornato in tv! Ieri sera, infatti, è andata in onda su Rai2 la prima delle due puntate dell’omonima serie che vede l’attore Marco Giallini dei panni del Commissario Schiavone.

Rocco Schiavone: la trama dei due nuovi episodi

I nuovi episodi arrivano sul piccolo schermo, firmati da Simone Spada, dopo il successo dell’ultima stagione. E proprio dall’ultima puntata della terza stagione ripartono i due nuovi episodi di Rocco Schiavone. Noi, senza troppi spoiler, vi raccontiamo la trama della prima puntata.

Rocco Schiavone, come abbia detto, riprende tutto da dove l’avevamo lasciato. Nella prima puntata della nuova stagione, dal titolo Rien ne va plus, il Commissario è in fuga. Ha deciso di lasciare Aosta dopo la scoperta del corpo di Luigi Baiocchi. Per chi se lo fosse perso, facciamo un veloce recap: Baiocchi è l’uomo che Rocco Schiavone ha ucciso e seppellito anni prima per vendicare la morte di Marina, sua moglie, uccisa durante un attentato contro il vicequestore a Roma.

Schiavone, quindi, decide di rifugiarsi dove nessuno può trovarlo, ma è poi costretto a tornare ad Aosta. Anche perché si scopre un elemento che cambierà tutto, il plot twist che non ti aspetti: il corpo di Luigi Baiocchi non c’è più. Qualcuno lo ha trovato e portato via.

Ma chi sarà stato? Questo è proprio quello che Rocco Schiavone vuole scoprire. Inoltre, deve concentrarsi su un altro caso che ha lasciato in sospeso quando è scappato: quello del ragioniere Favre.  Non ci spingiamo oltre nel racconto della prima puntata, perché non vogliamo spoilerarvi il finale.

Ci sarà un po’ di spazio anche per l’amore?

Questa nuova stagione del Commissario Rocco Schiavone, tra romanità e modi tutt’altro che ortodossi di fare, parlare anche d’amore. Marina, che parla spesso al Commissario, lo inviterà a tornare a vivere e ad amare. Ma, come ha raccontato Marco Giallini: “Rocco non si innamorerà. Forse farà l’amore con una donna”. Comunque, il regista la pensa in modo diverso: “Sarà bello scoprirlo. Se capita non sarà un amore felice che lo mette in uno stato di serenità. Gli amori di Schiavone sono tumultuosi, impetuosi e passionali”.

Tanta carne al fuoco quindi per questa quarta stagione del Commissario Rocco Schiavone, che si prospetta davvero interessante e ricchissima di colpi di scena.

La prima puntata, come detto, è andata in onda ieri sera, mercoledì 17 marzo, in prima serata su Rai2. La seconda, invece, andrà in onda, sempre su Rai2, mercoledì 24 marzo.

Leggi anche: È in arrivo “Speravo De Morì Prima”, la miniserie su Francesco Totti


Parole di Benedetta Minoliti