Ricette Carnevale: ciambelline di patate sarde

Oggi prepariamo delle ciambelline di patate fritte e ricoperte di zucchero, una ricetta golosa e buonissima che fa parte della tradizione della cucina sarda. Queste ciambelline sono sfiziose e golosissime, la buona notizia è che sono anche facili da preparare.

Pubblicato da Serena Vasta Venerdì 29 gennaio 2010

Ricette Carnevale: ciambelline di patate sarde

Oggi prepariamo delle ciambelline di patate fritte e ricoperte di zucchero, una ricetta golosa e buonissima che fa parte della tradizione della cucina sarda. Queste ciambelline sono sfiziose e golosissime, la buona notizia è che sono anche facili da preparare e in circa 3 orette (di cui due di lievitazione in cui potete fare altre cose) saranno pronte e fragranti sulle vostre tavole. Queste ciambelle le potete preparare se avete in mente di fare una festa di carnevale con tanti invitati, ovviamente anche se è per i bambini, vedrete che gradiranno molto i vostri dolci fatti in casa!

Ingredienti per le ciambelline di patate sarde (dosi per 4 persone)

  • 1 patata
  • 500 g di farina bianca
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di latte
  • 1 bustina di zafferano
  • 1 arancia
  • 1 dl di filu `e ferru (acquavite di origine sarda )
  • 15 g di lievito di birra
  • 3 dl di olio d’oliva
  • 150 g di zucchero

Preparazione

Lessate la patata con la buccia, poi sbucciatela e, ancora calda, schiacciatela con il passaverdure. Mettete la purea di patate in una ciotola e aggiungete la farina, l’uovo, lo zafferano sciolto in un pò di latte, il filu`e ferru e il lievito di birra sciolto in un pochino di acqua calda. Impastate bene fino ad avere un composto sodo ed omogeneo, poi formate una palla, copritela con un telo e fatela lievitare fino al raddoppio, ci vorranno circa due ore.

Formate delle piccole ciambelline con il composto che avete preparato, dovete fare dei dischetti e praticare un buco al centro con il dito. Friggete, poche per volta, queste ciambelline in abbondante olio caldo.

Scolate le ciambelle, mettetele ad asciugare sulla carta assorbente e poi passatele nello zucchero semolato. Servitele ben calde!

Foto da:
www.donnamoderna.com