Ricette antipasti: tartine al salmone

Le tartine al salmone sono stuzzichini buonissimi e sfiziosi, li potete servire per l'aperitivo oppure come antipasto per iniziare in modo gustoso e colorato un pranzo o una cena tra amici e familiari.

tartine salmone

 

Le tartine al salmone sono stuzzichini buonissimi e sfiziosi che potete servire prima di pranzo come antipasto oppure per accompagnare l’aperitivo, sono buone e semplici e vanno bene per tutti. Se volete potete farne metà come spiegato nella ricetta ed un’altra metà senza cetriolo nel pgiladelphia, magari avete ospiti o amici a cui non piace, così avranno la possibilità di scegliere. La ricetta è facilissima ed è ottima per l’apertivo, il costo è bassissimo perchè con queste porzioni potete fare tantissime tartine.


Ingredienti per le tartine al salmone (dosi per 8 – 10 persone)

  • 1 confezione di crakers
  • 1 cetriolo
  • 1 confezione di salmone affumicato
  • 1 confezione grande di philadelphia

 

Preparazione
 

Lavate il cetriolo e tagliatelo a fettine sottili con il pelapatate lasciandone da parte un pezzetto, poi prendete una fettina di salmone e tritatela con un coltello o con la mezzaluna. In una ciotolina mettete il philadelphia, il salmone tritato e il cetriolo rimasto tagliato a pezzettini, mescolate e poi mettete in frigo per 15 minuti.
 

Prendete i crakers e mettete un pochino di salsa al philadelphia, decorate con il salmone affumicato e con il cetriolo a fettine.
 

Tenete le tartine in frigo fino al momento di servire. Potete fare la crema di philadelphia in anticipo ma non fate passare troppo tempo prima di servire i crakers perchè devono restare croccanti.
 

Parole di Serena Vasta

Serena Vasta è stata collaboratrice di Pourfemme e di Buttalapasta dal 2008 al 2019, occupandosi principalmente di tematiche relative alla cucina e alla casa, con qualche incursione nella salute e benessere.