Fare l’albero di Natale in anticipo vi renderà persone felici

Una ricerca del Journal of Environmental Psychology rivela che le decorazioni natalizie migliorano l’umore, ci ricordano quando eravamo bambini e spensierati, rendendoci adulti più felici

Albero Natale decorazioni lucine

Getty Images | Medios y Media

La tradizione ci vorrebbe alle prese con gli addobbi di Natale solo dopo l’8 dicembre, ma si sa che quello delle feste è un periodo speciale, quindi perché non dovremmo goderne più a lungo? Soprattutto perché, e a rivelarlo è uno studio pubblicato sul Journal of Environmental Psychology, lucine, decori e (soprattutto) l’albero di Natale ci rendono persone più felici.

Le lucine servono per fare amicizia

Decorare la casa, secondo lo studio in questione, suscita emozioni positive: “Chi ha pochi amici nel vicinato può usare decori e idee festaiole come spunto per dimostrare la propria apertura nei confronti degli estranei”, spiegano gli autori. Gli addobbi rallegrano l’umore e aiutano quindi a socializzare.

Ci ricordiamo di quando eravamo bambini

Secondo il ricercatore Steve McKeown, fondatore della McKeown Clinic, gli effetti positivi delle luminarie, delle renne e dei piccoli elfi sparsi per casa scaturiscono dai ricordi. Guardando una ghirlanda, spiega l’esperto, rivivamo l’eccitamento di quando eravamo bambini e aspettavamo Babbo Natale.

Getty Images | Sean Gallup

L’albero di Natale aiuta a cancellare i brutti pensieri

Lo stesso McKeown, sostiene che addobbare la casa per le feste sia anche un “metodo di compensazione”: se nell’infanzia non c’è stata una famiglia unita, soprattutto chi magari oggi è riuscito a farsene una propria, vivere appieno il Natale da adulti aiuterebbe a colmare il vuoto. Lo stesso per chi, purtroppo, può aver perso da poco una persona cara: secondo la psicoterapeuta Amy Morin decorare la casa aiuta a ricordare i momenti felici trascorsi con chi non c’è più. Un modo per sentire il legame con il passato senza sofferenze e nostalgia, ma con un sorriso per ciò che si è vissuto.

Liberiamoci dallo stress dei regali

Oggi, purtroppo, sono molte le persone che vivono le feste come un periodo di stress: pensare ai regali, la corsa agli acquisti, la paura di dimenticare qualcuno. C’è poi chi deve organizzare feste, cenoni e pranzi. Gli impegni famigliari rischiano di offuscare l’ebbrezza delle feste e gli addobbi sono lì proprio per ricordarci di essere felici.

Quindi, anche se mancano ancora sei o sette settimane a Natale, non aspettate oltre: tirate fuori l’albero, scartate le lucine e appendete i nastri, vedrete che vi sentirete subito meglio.

Parole di Alanews